BayWa r.e., accordo con società del packaging per progetti FV in Spagna

La multinazionale BayWa r.e., attiva nel settore dell’energia rinnovabile, e la finlandese Huhtamaki – tra i leader nelle soluzioni di imballaggio sostenibile – hanno firmato un Virtual Power Purchase Agreement (VPPA) della durata di 10 anni per due nuovi progetti in Spagna. L’accordo – riporta una nota della multinazionale – rappresenta il più grande VPPA aziendale solare europeo per l’industria del packaging.

Il VPPA prevede la copertura di circa l’80% del fabbisogno energetico di Huhtamaki, con la produzione di 200 GWh all’anno di energia green: si tratta di un risparmio annuo di oltre 89.000 tonnellate di CO2, l’equivalente del consumo annuale di 25.000 famiglie. La costruzione dei due progetti in Spagna meridionale, che hanno una capacità complessiva di circa 135 MWp, inizierà entro la seconda metà del 2022, con l’inizio della fornitura di energia a Huhtamaki previsto nel Q3 2023.

Matthias Taft, CEO di BayWa r.e., ha commentato: “Sostenere Huhtamaki nel viaggio verso il raggiungimento degli obiettivi di sostenibilità dell’azienda rappresenta un altro importante traguardo per l’impegno di BayWa r.e. a promuovere la transizione energetica aziendale, che è ormai fondamentale per raggiungere i target globali. La firma di questo VPPA in tempi record dimostra la solidità del rapporto di collaborazione che è stato instaurato: non vediamo l’ora di lavorare nuovamente insieme.

L’accordo favorirà in maniera significativa l’ambizione di Huhtamaki di raggiungere una produzione a emissioni zero, con energia rinnovabile al 100%, entro il 2030.

Charles Héaulmé, Presidente e CEO di Huhtamaki, ha dichiarato: “Siamo fortemente impegnati nel favorire la transizione verso un’economia a zero emissioni di carbonio, per questo abbiamo una strategia climatica con obiettivi chiari e piani d’azione per eliminare le nostre emissioni. L’energia rinnovabile gioca un ruolo importante nel realizzare le nostre ambizioni e l’accordo che abbiamo appena firmato con BayWa r.e. dimostra che è possibile ottenere risultati significativi in breve tempo”.

Il VPPA è strutturato con un innovativo meccanismo di prezzo che avvantaggia entrambe le parti sia durante i periodi di elevati costi dell’elettricità sia nell’affrontare le attuali sfide della catena di approvvigionamento dei moduli fotovoltaici.

 

Previous articleEolico offshore, Prysmian ottiene due contratti in Usa per un valore di 900 mln di dollari
Next articleEconomia circolare: nuovo Cda per Cobat