Axpo, impianti solari per i tre aeroporti parigini

Axpo – gruppo svizzero che produce e vende energia in più di trenta paesi in Europa e negli Stati Uniti d’America – ha annunciato che la controllata francese Urbasolar realizzerà enro il 2021 tre impianti solari destinati a coprire il 10% dell’elettricità necessaria agli aeroporti parigini (Charles de Gaulle, Orly e Le Bourget).

Urbasolar installerà moduli fotovoltaici con una capacità totale di 40 megawatt su una superficie di 40 ettari. Gli impianti produrranno all’incirca 47 gigawattora di elettricità all’anno. Questo equivale al 10% del fabbisogno elettrico totale dei tre aeroporti – e a circa la metà dell’elettricità richiesta per l’illuminazione dei medesimi.

L’acquirente dell’energia solare è il gruppo ADP (Aéroports de Paris). Acquisterà l’elettricità dai tre impianti per un periodo di 21 anni. Il gruppo mira a ottenere la sua energia elettrica interamente da fonti rinnovabili entro il 2030 al più tardi. “Le aziende stabiliscono sempre più obiettivi di sostenibilità specifici e si affidano alle energie rinnovabili per raggiungerli“, ha affermato Christoph Sutter, responsabile delle energie rinnovabili di Axpo. “Con Urbasolar, Axpo si posiziona idealmente nell’area dei PPA a lungo termine.

Urbasolar è una consociata indipendente di Axpo dal 2019, ed è una delle aziende leader nel settore dell’energia solare in Francia. La società ha sede a Montpellier e attualmente gestisce impianti solari con una produzione totale di 350 megawatt. Altri impianti con una capacità di circa 1700 megawatt sono in cantiere.

Previous articleBinder, camere di simulazione dallo specialista leader nel settore
Next articleIl Manifesto di Eureletric per una completa transizione energetica