Agro fotovoltaico, nasce in Cina l’impianto più grande al mondo

Sorgerà in Cina, nel Binhe New District, l’impianto di agro fotovoltaico più grande al mondo. Qui il gruppo Baofeng – riporta un comunicato – sta lavorando dal 2014 per ridar vita ad un ampio appezzamento di terreno arido e desolato nella provincia di Ningxia. Il progetto, frutto dell’intesa tra il gruppo Baofeng e la divisione Solar di Huawei, ha già installato 640 MW di fotovoltaico a 2,9 metri dal suolo, con l’obiettivo di portare la capacità finale a ben 1 GW.

Tutti i moduli integrano la tecnologia di tracciamento automatico monoasse che consente loro di muoversi rispetto alla posizione del sole, aumentando la produzione di energia di oltre il 20% rispetto alle centrali fotovoltaiche tradizionali.

Secondo quanto riferito da Huawei al quotidiano pv-magazine.com, la centrale fotovoltaica è in grado di ridurre efficacemente l’evaporazione dell’umidità del terreno, in una misura compresa tra il 30 e il 40 per pento; le prime stime sostengono che la copertura vegetale sia presumibilmente aumentata dell’85 per cento, migliorando in modo significativo il clima regionale.

L’impianto agro fotovoltaico – prosegue la nota – fa dell’innovazione la sua caratteristica distintiva: oltre ai 13.000 inverter di stringa intelligenti firmati Huawei, è stato dotato di un sistema wireless a banda larga, di droni per l’ispezione aerea e di un programma per realizzare diagnosi in remoto, individuare rapidamente e accuratamente eventuali guasti e persino anticiparli.