E-CHARGE | 7-8 MAY 2024 - BOLOGNAFIERE
zeroEmission Medieterranean 2024
SMART GLASS FORUM 2024 | 8 MAY 2024 - BOLOGNAFIERE
HomeFotovoltaicoA Paterno nuovo impianto fotovoltaico di Acquedotto Lucano
zeroEmission Medieterranean 2024
E-CHARGE | 7-8 MAY 2024 - BOLOGNAFIERE
SMART GLASS FORUM 2024 | 8 MAY 2024 - BOLOGNAFIERE

A Paterno nuovo impianto fotovoltaico di Acquedotto Lucano

E’ stato inaugurato a Paterno (Potenza), nei pressi della struttura di sollevamento idrico Aggia, il nuovo impianto fotovoltaico in autoproduzione di Acquedotto Lucano, che consentirà un risparmio annuo sulla bolletta energetica di circa due milioni di euro.

Il sesto impianto, inaugurato da Aql, è composto da 2.726 moduli in silicio policristallino da 330 watt di potenza per una superficie complessiva irradiata di 5.292 metri quadrati, capaci di produrre corrente continua trasformata in corrente alternata per circa 1,1 milioni di kilowattora annui.

All’inaugurazione hanno partecipato il presidente della Regione Basilicata, Vito Bardi, l’assessore regionale all’Ambiente, Cosimo Latronico, l’amministratore di Egrib, Canio Santarsiero, e l’amministratore unico di Acquedotto lucano, Alfonso Andretta.

L’accordo con la Puglia offre finalmente nuove prospettive ad Aql: una strategia complessiva potrà portare in un futuro non troppo lontano – ha detto Bardi – anche alla riduzione delle tariffe, soprattutto se sapremo intervenire sui costi energetici. Intervenendo sui costi energetici, abbiamo messo in sicurezza non solo Aql, ma anche tutti i lavoratori e tutte le imprese dell’indotto“.

Tra le differenti azioni di risparmio – ha concluso Andretta – l‘intervento di Aql è finalizzato alla razionalizzazione del funzionamento delle reti e al recupero delle perdite idriche, all’efficientamento energetico delle principali stazioni di sollevamento e degli impianti di depurazione, alla realizzazione di impianti a fonti rinnovabili in autoproduzione“.

Iscriviti alla nostra newsletter

Iscriviti alla nostra community e ricevi, ogni giorno, tutte le ultime novità del settore!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Articoli correlati