Weplanet, a Milano in mostra 100 globi per un futuro sostenibile

Il 27 agosto ha preso il via a Milano ‘WePlanet.100 Globi per un futuro sostenibile’, la mostra open air organizzata dall’associazione WePlanet e patrocinata da Comune di Milano, Regione Lombardia, Ministero dell’Ambiente. Le piazze e le vie del capoluogo lombardo saranno invase da 100 globi che raffigurano il pianeta terra, realizzati da altrettanti artisti, per sensibilizzare i cittadini e raccogliere fondi a favore dell’ambiente e contro il cambiamento climatico.

Grazie all’iniziativa, tutte le sfere terrestri, simbolo della difesa del pianeta, saranno esposte nelle principali vie e piazze di Milano, dove rimarranno visibili fino al 7 novembre 2021. Le opere, in plastica riciclata, sono elaborate artisticamente secondo diversi temi da giovani artisti dell’Accademia delle Belle Arti di Brera, e da artisti e designer famosi che hanno interpretato tematiche e valori della sostenibilità utilizzando come tela il grande supporto sferico.

Fra questi, per citarne solo alcuni, ci sono il designer Giulio Cappellini e Antonio Facco che firmano l’installazione “Milano è bella” dedicata alla città, Michele De Lucchi, coautore di “Pangea Mondo Cucito”, globo ispirato alla teoria della tettonica a placche realizzato in collaborazione con i ragazzi della onlus Semprevivi, l’Omaggio a Michelangelo Pistoletto con il Globo “Il Terzo Paradiso” realizzato dalla Fondazione Progetto Arca Onlus.

Il 23 novembre i globi saranno battuti all’asta benefica organizzata da Sotheby’s e ospitata al MiCo – Milano Convention Centre, grazie al supporto di Fondazione Fiera Milano. Il ricavato sarà devoluto a ForestaMi, in particolare all’associazione Parco Segantini Onlus, all’ospedale Niguarda e alla Fondazione Umberto Veronesi e alla Fondazione Progetto Arca Onlus.

Previous articleFV, Enertronica Santerno sigla accordo da 6 mln per fornitura componenti
Next articleFronius alimenta stabilimento di SAN Group con il nuovo sistema a idrogeno verde