Veicoli elettrici, impianto da 20 GWh per le batterie di BYD

BYD – fra i maggiori produttori al mondo di batterie ricaricabili – ha annunciato la costruzione di un nuovo stabilimento destinato alla produzione di batterie per veicoli elettrici, con una capacità di produzione annua di 20 GWh nella città di Bengbu, nella provincia di Anhui, in Cina.

L’investimento complessivo per l’impianto produttivo – riporta una nota – dovrebbe ammontare a sei miliardi di yuan, circa 750 milioni di euro.

Il colosso cinese è stato fondato nel 1995 come produttore di batterie, mentre la divisione BYD Auto, che costruisce autobus e auto elettriche, è operativa dal 2003. Nell’ultimo decennio BYD ha vissuto un’espansione internazionale, arrivando anche alla produzione di moduli batteria per autobus elettrici in quel di Manaus, in Amazzonia. Nel 2020 la società ha lanciato la rivoluzionaria Blade Batteryla “batteria a lama (qui la nostra news).

A oggi BYD costruisce le batterie presso la sua sede a Shenzhen, nel Qinghai e nel Guangdong. C’è poi un altro impianto che sta per giungere alla fase finale della sua costruzione presso Chongqing. Possiede anche impianti produttivi negli Stati Uniti e in Canada

 

 

 

Previous articleEnel X, il FV sul balcone alimenta l’energia per la casa
Next articleE-mobility e i mezzi industriali, il caso Moog-Dolomitech