zeroEmission Medieterranean 2024
SMART GLASS FORUM 2024 | 8 MAY 2024 - BOLOGNAFIERE
E-CHARGE | 7-8 MAY 2024 - BOLOGNAFIERE
HomeModuli fotovoltaiciTrina Solar, i moduli Tallmax alimentano il parco FV da 86 MW...
SMART GLASS FORUM 2024 | 8 MAY 2024 - BOLOGNAFIERE
E-CHARGE | 7-8 MAY 2024 - BOLOGNAFIERE
zeroEmission Medieterranean 2024

Trina Solar, i moduli Tallmax alimentano il parco FV da 86 MW in Puglia

Trina Solar ha reso noto l’utilizzo dei moduli ad alta efficienza Tallmax nel nuovo parco fotovoltaico da 86 megawatt, realizzato a San Severo in provincia di Foggia. I moduli FV Tallmax sono tra i fiori all’occhiello della produzione della multinazionale cinese.

L’impianto fotovoltaico denominato Torre Antonacciè realizzato in grid parity, dunque senza sussidi o incentivi governativi di alcun tipo, per la società Margherita Srl, investitore e proprietario del sito. La nota della società specifica che è prevista una produzione di energia elettrica fino a 140.000 MWh all’anno.

«Siamo lieti di vedere che finalmente ci sono i prerequisiti per portare i progetti senza sovvenzioni dalla fase di ideazione alla realtà. Il fotovoltaico ha fatto tanta strada e oggi è molto competitivo in termini di costi. Siamo orgogliosi di essere una forza trainante nel portare il valore LCOE (ndr Levelized Cost of Electricity) ancora più in basso con i nostri moduli fotovoltaici ad alta efficienza». ha dichiarato Gonzalo de la Viña, responsabile di Module Business Europe di Trina Solar.

Il modulo Tallmax impiegato in questo progetto, con una potenza fino a 395W, è realizzato con 144 celle monocristalline Perc half-cut e con un’esclusiva disposizione delle stringhe delle celle per ridurre il mismatch causato dall’ombreggiamento tra le file. Il design delle celle multi-busbar, inoltre, punta ad abbassare la temperatura di lavoro del modulo, migliorando così l’efficienza e la produzione.

 

Iscriviti alla nostra newsletter

Iscriviti alla nostra community e ricevi, ogni giorno, tutte le ultime novità del settore!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Articoli correlati