Tigo Energy, due nuove soluzioni per lo spegnimento dei moduli FV in caso di emergenza

La statunitense Tigo Energy, Inc., uno dei principali fornitori di elettronica di potenza flessibile (Flex MLPE), ha presentato i due dispositivi TS4-AF e TS4-A-2F per lo spegnimento rapido dei moduli fotovoltaici in caso d’emergenza. Annunciandone contestualmente la distribuzione commerciale in tutto il mondo.

La disponibilità ampliata dei due prodotti si traduce nell’offerta di supporto antincendio fino a 700 watt per singolo modulo FV con Tigo TS4-A-F e fino a 500 watt per due moduli Tigo TS4-A-2F.

«Quando gli Stati Uniti hanno codificato la sicurezza antincendio con la norma NEC 2014», ha affermato in un comunicato Jing Tian, chief growth officer di Tigo Energy, «abbiamo iniziato a offrire dispositivi Tigo RSD per installazioni che richiedono un arresto rapido. Siamo lieti di offrire ora le versioni singola e doppia di questo prodotto a livello internazionale poiché la tendenza verso il solare fotovoltaico sicuro si sta facendo strada in tutto il mondo».

Con la funzionalità di spegnimento rapido dei due dispositivi – specifica il comunicato – i proprietari di sistemi, i vigili del fuoco e i primi soccorritori potranno lavorare in sicurezza senza il pericolo di trovare i moduli in tensione durante il loro intervento.

Previous articleEni acquisisce Dhamma Energy per crescere nel fotovoltaico
Next articleStudio Wwf, Sardegna totalmente rinnovabile entro il 2050