Tesla, al “Battery Day” di settembre la nuova batteria con anodi senza litio

Con il passare delle settimane cresce l’attesa per il prossimo Battery Day di Tesla, e per ciò che annuncerà Elon Musk. Spostato a metà settembre per via del COVID-19, all’evento potrebbero essere presentate le nuove batterie dotate di anodi senza litio. Lo riferisce il  sito specializzato Electrek.co.

Secondo le indiscrezioni dell’autorevole portale dedicato al mondo della mobilità elettrica, Tesla avrebbe già depositato un brevetto dettagliato in cui spiega quali sono le principali caratteristiche della tecnologia, che dovrebbe offrire una maggiore densità delle attuali batterie al litio a parità di peso e ingombro; inoltre non avendo anodi al litio sarebbero anche più economiche e più facili da assemblare, il che potrebbe significare prezzi di produzione inferiori e listini finali più abbordabili.

Quello che ancora non è chiaro, però, e se Tesla annuncerà la tecnologia per un uso “imminente” sulle sue auto, dal momento che bisogna capire la durata nel tempo di queste batterie (a quanto pare ferme a soli 50 cicli allo stato attuale). Sul mercato stanno arrivando le nuove batterie BYD capaci di sopportare fino a 3.000 cicli completi, e – come conclude Electrek.co – è chiaro come la tecnologia vada affinata e perfezionata.