SunPower e Maxeon Solar diventano due società indipendenti

SunPower e Maxeon Solar Technologies hanno completato l’operazione annunciata lo scorso novembre che ha visto le due realtà dividersi in due società indipendenti. Ciascuna di esse ora si focalizzerà sul proprio core business.

SunPower si svilupperà ulteriormente con l’obiettivo di diventare la principale società nordamericana di generazione distribuita, storage e servizi energetici con una piattaforma software end-to-end, prodotti e soluzioni differenziate e un asset snello. Maxeon, dal canto suo, intende confermarsi tra i principali player del settore del fotovoltaico con un’importante presenza sul mercato che include una rete di oltre 1.100 partner autorizzati di vendita e installazione, e una forte strategia di sviluppo prodotti.

Tom Werner continuerà a rivestire il ruolo di Ceo e presidente del consiglio di amministrazione di SunPower, con sede nella Silicon Valley californiana e con dipendenti e investimenti economici in tutti gli Usa e il Canada. La società può inoltre contare su un network esclusivo di concessionari negli Stati Uniti. Il sito produttivo di Hillsboro, in Oregon, resterà parte della rete SunPower. Jeff Waters rivestirà il ruolo di Ceo di Maxeon, che ha sede in Singapore e siti produttivi di celle e pannelli in Francia, Malesia, Messico e Filippine. In concomitanza con l’operazione con SunPower, Tianjin Zhonghuan Semiconductor (TZS), partner di Maxeon che produce wafer in silicio, ha effettuato un investimento di 298 milioni di dollari nella società. Questa manovra faciliterà l’ampliamento della capacità produttiva dell’ultima generazione di prodotti firmati Maxeon.

Le due società stanno comunque collaborando per sviluppare e commercializzare le tecnologie di pannelli solari di nuova generazione, con una ricerca in fase iniziale condotta da SunPower nella Silicon Valley e una fase di implementazione e scale-up realizzata da Maxeon.

«Questo è il momento giusto per uno spin-off strategico che consentirà sia a SunPower sia a Maxeon di investire in programmi chiave che guideranno le rispettive crescite future.» – ha dichiarato Tom Werner – «L’energia solare crescerà in maniera importante nel prossimo futuro e ciascuna di queste due realtà è ben posizionata per avere successo in specifiche aree di specializzazione, innovazione tecnologica ed economie di scala».

«Siamo pronti a lavorare con una tecnologia all’avanguardia, un marchio forte e una rete vendita globale.» – ha dichiarato Jeff Waters  – «TZS è stato per anni un partner strategico di SunPower e ha collaborato in sette joint ventures oltre che in progetti di sviluppo congiunti fin dal 2012. Siamo felici di avere il supporto di questa società».

 

Previous articleEnel, la controllata Endesa si aggiudica 99 MW di capacità solare in Portogallo
Next articleMercedes-Benz consegna più di 1.800 veicoli elettrici ad Amazon per l’Europa