Enel, la controllata Endesa si aggiudica 99 MW di capacità solare in Portogallo

Endesa Generación Portugal, controllata dalla spagnola Endesa (Gruppo Enel), si è aggiudicata 99 MW di capacità solare con accumulo di energia in base ai risultati preliminari della seconda gara per le rinnovabili in Portogallo, organizzata dal governo attraverso DGEG (Direzione Generale Energia e Geologia).

L’impianto, che sarà sviluppato, costruito e gestito da Enel Green Power, sarà il primo progetto rinnovabile integrato con sistema di accumulo di energia del Gruppo nella penisola iberica. Prevista per il 2024 l’entrata in esercizio dell’impianto, che sarà costruito nella regione dell’Algarve, con un investimento di circa 90 milioni di euro come riportato da un comunicato della società.

Con questa aggiudicazione confermiamo la nostra dedizione alla crescita delle energie rinnovabili nella penisola iberica, questa volta in Portogallo, un mercato chiave per la nostra attività e per il nostro impegno nella transizione energetica verso un modello di generazione di elettricità più sostenibile“, ha affermato Antonio Cammisecra, CEO di Enel Green Power e Responsabile Global Power Generation di Enel.

In linea con il regolamento di gara, Enel avrà il diritto di collegare il nuovo progetto solare + storage alla rete nazionale, sulla base di un contratto di 15 anni con il Sistema Elettrico Nazionale del Paese.

La gara DGEG è stata lanciata per un massimo di 700 MW di nuovi progetti standalone solari e solare + storage ed è in linea con l’obiettivo del Paese di diventare carbon neutral entro il 2050. Questa aggiudicazione è poi pienamente in linea con la strategia di decarbonizzazione di Enel.

Previous articleJA Solar, moduli per il più grande progetto solare-eolico nella Corea del Sud
Next articleSunPower e Maxeon Solar diventano due società indipendenti