Storage, controllata di Eni Next annuncia progetto pilota da 1 MW/150 MWh in Usa

Form Energy, controllata di Eni Next LLC (divisione di investimenti di venture capital del Gruppo Eni) – ha annunciato un contratto con Great River Energy, importante utility elettrica americana, per un progetto pilota di storage da 1 MW/150 MWh. 

L’obiettivo che si è posta Form Energy, è di quelli ambiziosi: realizzare una batteria per l’accumulo energetico di lunga durata (150 ore), competitiva con le batterie al litio in termini di costi per kW installato.

Great River Energy è la seconda più grande utility elettrica del Minnesota e la quinta più grande fonte di generazione e trasmissione negli Stati Uniti. La potenza della durata di 150 ore del progetto con Form Energy consente di fornire alla rete una funzione di affidabilità fondamentalmente nuova dallo storage, disponibile storicamente solo dalle risorse di generazione termica. In vista della decisione di implementare il progetto pilota, Form Energy ha condotto uno studio di ottimizzazione delle caratteristiche del sistema di Great River Energy con Formware™, una piattaforma di analisi software proprietaria per aiutare i pianificatori energetici a modellare le reti future.

Formware ™ è stato appositamente progettato per modellare le energie rinnovabili ad alta penetrazione a livello di sistema e determinare in che modo tutti i tipi di stoccaggio consentono l’integrazione economica delle energie rinnovabili. Lo strumento aiuta i pianificatori a ridurre l’esposizione a eventi meteorologici estremi e ridurre al minimo l’incertezza sui prezzi delle materie prime in una varietà di scenari di rete futuri.

Per capire come effettuare al meglio la transizione energetica, sono necessari nuovi strumenti analitici e Formware™ ci ha permesso di lavorare con Great River Energy per comprendere sistematicamente e approfonditamente il valore che le nostre risorse possono apportare al loro sistema“, ha affermato Marco Ferrara, SVP Analisi e sviluppo aziendale per Form Energy.

Form Energy, con sede nel Massachusetts, oltre che da Eni Next LLC è finanziata, tra gli altri, dal fondo per le tecnologie innovative di Bill Gates (Breakthrough Energy Ventures).

Fonte: batteryindustry.tech

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here