Starace: “Transizione energetica prioritaria per Enel”

L’Ad di Enel, Francesco Starace – come riportato dalle principali agenzie di stampa – non ha “alcuna intenzione” di trasferirsi all’Eni e definisce una “invenzione” le voci in tal senso. Lo ha chiarito al suo arrivo ad Assisi per la presentazione del Manifesto contro la crisi climatica, di cui l’azienda energetica è fra i promotori assieme alla Fondazione Symbola, al Sacro Convento e altre realtà.

L’ho già detto e lo ripeto, non vedo che logica avrebbe e nessuno davvero ci sta pensando“, ha aggiunto il manager a proposito delle indiscrezioni su un suo trasferimento.

Starace ha poi affermato che, sotto la sua guida, Enel andrà avanti con “il percorso intrapreso sulla transizione energetica e il taglio, dato che in questo momento sta facendo bene all’azienda, ed è completamente in linea con gli orientamenti della Commissione europea e di questo Governo“.

Il manager ha anche escluso un possibile stallo nelle trattative per la banda larga, relative ad una alleanza TIM-Open Fiber: “Non c’è uno stallo e da questo punto di vista Open Fiber sta continuando a fare il suo mestiere

Previous articleTesla, record di consegne ed eccellenti dati finanziari
Next articleBatterie al litio trasferite via treno con container refrigerati