SMA e Energy Point Garda, nuovo impianto FV per Meccanica Center

Il sistema energetico del futuro sarà decentralizzato, flessibile, digitale e interconnesso. E molte aziende italiane – riporta un comunicato della società – stanno già cogliendo le opportunità delle soluzioni innovative di SMA per beneficiare di una maggiore indipendenza energetica, riducendo al contempo costi ed emissioni, con uno sguardo al futuro.

È il caso di Meccanica Center, giovane azienda italiana, specializzata in lavorazioni meccaniche e assemblaggi, che offre servizi e prodotti di lavorazione meccanica conto terzi ai costruttori di carroponti, attraverso un processo che comprende: disegno, preparazione, saldatura, tornitura e fresatura.

Meccanica Center, infatti, si è recentemente dotata di un impianto fotovoltaico da 61,44 kWac in grado di ottemperare la sua esigenza prioritaria di riduzione dei costi, sia in termini di diminuzione dei kWh consumati, sia in termini di diminuzione del picco giornaliero. Il progetto ha visto la partnership tra SMA, tra i leader nella tecnologia per gli impianti fotovoltaici  (SMA Solar Partner) specializzato nella progettazione, installazione e fornitura di impianti che utilizzano energie a fonte rinnovabile.

Un progetto che guarda al futuro del sistema energetico perché è stato realizzato per essere flessibile, modulare e digitale, come spiega Michele Bolari, Amministratore di Energy Point Garda:” I due inverter SMA SUNNY TRIPOWER 2500 TL ci consentono di avere la massima flessibilità per il futuro. L’impianto è installato sul tetto del capannone – che copre un’area di 330 mq – in modo che uno gestisca la falda est e l’altro la falda ovest con un orientamento speculare. In questo modo siamo riusciti a dotare l’impianto della flessibilità necessaria per ampliamenti futuri: l’azienda potrà decidere di aumentare la potenza dell’impianto del 50% o addirittura raddoppiarlo senza interventi che vadano a inficiare il lavoro svolto quest’anno. La modularità dei prodotti SMA ci ha consentito di avere il corretto dimensionamento oggi, pur conservando la possibilità di ampliare l’impianto anche nel breve periodo.”

L’impianto con un rendimento annuo di 67,5 MWh risponde perfettamente alle esigenze richieste dall’azienda che ha visto più che dimezzare i propri consumi, coprendo circa il 60% del fabbisogno energetico non solo della lavorazione, ma anche del magazzino e degli uffici, pari a un risparmio economico di 12.500 Euro/anno. I 320 moduli Ja Solar, inoltre, producono energia 100% green, contribuendo, così, anche a ridurre le emissioni di Co2 di 35,78 tonnellate l’anno.

Continua Bolari: “Il progetto curato con SMA non solo è affidabile e modulare, ma ci consente anche di monitorare e gestire l’impianto in modo completamente digitale. Grazie al portale SUNNY PORTAL messo a disposizione da SMA, riusciamo ad accedere sempre e dovunque ai dati più importanti, con la possibilità di analizzare i valori di misurazione, oltre che di visualizzare e confrontare in modo chiaro i rendimenti. In questo modo è possibile individuare e risolvere anche le più piccole anomalie. E, novità di quest’anno, con l’APP SMA 360° tutti i dati oggi sono anche a portata di mano.

L’impianto per Meccanica Center è stato installato in soli 5 giorni, al netto del lavoro fisico e messo in servizio a luglio di quest’anno.

Previous articleAlta Capital, finanziata pipeline di progetti FV in Italia
Next articleInstallate le prime colonnine di ricarica ultrafast Enel X nelle stazioni IP