Sirti e Terna, progetto IoT per il monitoraggio delle infrastrutture elettriche

Sirti, hub operante nel campo dello sviluppo delle infrastrutture di rete, dei servizi digitali e di cybersecurity, ha realizzato di un progetto di co-creazione in ambito Internet of Things con Terna per il monitoraggio in tempo reale e da remoto delle infrastrutture elettriche.

Nello specifico, il progetto prevede un sistema IoT dotato di una rete di sensori, per misurare i carichi tensionali sulle linee di trasporto di energia elettrica e per rilevare in tempo reale eventuali comportamenti anomali anche sulla stabilità del traliccio.

Il sistema inoltre è fornito di un modulo di edge computing e controllo da remoto, per raccogliere ed elaborare i dati sul campo, attraverso firmware e moduli software ottimizzati per un ambiente di esercizio con molte criticità, oltre ad un modulo di trasmissione dati, che, utilizzando la tecnologia di modulazione di frequenza Long Range (LoRA), garantisce la gestione, il backup, e la trasmissione dati via LTE.

La piattaforma consentirà di analizzare i dati in tempo reale e da remoto anche in aree di difficile raggiungimento, come linee situate in zone impervie o sottoposte a condizioni meteo estreme, caratterizzate spesso dalla presenza di forti venti e basse temperature.

Il progetto prevede inoltre una stazione meteo capace di rilevare una vasta gamma di parametri ambientali, e una stazione di energia che garantisce l’alimentazione, anche in condizioni di basso irraggiamento, grazie a pannelli solari e accumulatori.

Previous articleEnergia, accordo Unicredit-Cva per fornitura da rinnovabili
Next articleAuto elettriche più “pulite” con le batterie allo stato solido