Silla Industries e GE FARM, accordo per la nuova colonnina Caricar

Diecimila nuove colonnine per la mobilità elettrica nei prossimi 24 mesi: è questo l’ambizioso obiettivo della nuova partnership nata tra due startup padovane: GE FARM e Silla Industries – riporta un comunicato – sono entrate in contatto grazie alla loro partecipazione all’ecosistema dell’innovazione Le Village by CA Triveneto.

Entrambe future proof e vocate a progettare e sviluppare soluzioni green, le due start up hanno dunque siglato un accordo di collaborazione per la mobilità elettrica: Silla Industries produrrà per GE FARM le nuove colonnine di ricarica in AC, nel doppio modello in versione con cavo o versione con presa. Il nuovo prodotto, con un design esclusivo e denominata Caricar, verrà prodotto in 10mila esemplari entro la fine del 2024, per sostenere la crescente domanda di GE FARM di dotare spazi privati, condomini e luoghi pubblici di strumenti per l’e-mobility.

“Siamo davvero orgogliosi di questo nuovo accordo a chilometri zero” commenta Alessandro Marcuzzi, CEO di GE FARM. “Condividiamo gli stessi valori: rispetto per l’ambiente, propensione all’innovazione e attenzione al risparmio energetico. Caricar è esattamente la risultante di queste tre direttrici, grazie alla sua capacità di dialogare con l’energia fotovoltaica e di ottimizzare al meglio i consumi e i costi, oltre ad avere un design degno del migliore Made in Italy”.

La facilità di intesa tra le nostre società è stata chiarissima da subito” aggiunge Alberto Stecca, CEO di Silla Industries. “La fiducia che il team GE FARM ripone in un mondo migliore e più green è la medesima che ha nutrito in modo saldo la nostra crescita. I nostri prodotti sono interamente Made in Italy: e sapere che questo nuovo accordo renderà più condivisa la smart mobility nella nostra regione non può che farci ancora più piacere”.

L’accordo – specifica la nota – è stato reso possibile “grazie alla illuminata iniziativa Le Village by CA Triveneto, l’ecosistema internazionale con sede anche a Padova, che sostiene la crescita delle startup e accelera l’innovazione delle aziende con la sinergia e la connessione tra le grandi corporate, le giovani imprese, gli investitori e Crédit Agricole Italia.”

Previous articleMobilità sostenibile, inaugurato a Milano il murales di Trainline
Next articleACC sceglie Comau per sviluppare moduli di batteria in Francia