ACC sceglie Comau per sviluppare moduli di batteria in Francia

Comau – società parte di Stellantis e tra i leader mondiale nello sviluppo di sistemi e prodotti avanzati per l’automazione industriale – è stata scelta da Automotive Cells Company (ACC) per progettare e sviluppare una linea di produzione di moduli batteria altamente integrata per la sua futura Gigafactory a Billy-Bercalu Douvrain, nel nord della Francia. ACC è il risultato di un’iniziativa avviata da Stellantis e TotalEnergies, insieme alla sua affiliata Saft, a cui si è unita Mercedes-Benz, fortemente sostenuta da Francia, Germania e Unione Europea.

Con una capacità prevista pronta a crescere fino a 40 GWh – riporta un comunicato – ACC è destinata a diventare un leader europeo per una mobilità più pulita ed efficiente per tutti. La sua crescita, quindi, aiuterà l’Europa ad affrontare le sfide della mobilità della transizione energetica e assicurerà la fornitura di questo componente chiave per l’industria automobilistica.

Secondo i termini dell’accordo, Comau fornirà alla società le conoscenze e le attrezzature necessarie per automatizzare la produzione delle batterie per veicoli elettrici di nuova generazione. Grazie alla flessibilità intrinseca per gestire moduli a 8 e a 16 celle, le linee progettate da Comau consentiranno ad ACC di produrre fino a 8 Gigawattora (GWh) all’anno entro la fine del 2024. Inoltre, la soluzione completa sfrutta la vasta rete europea di Comau, garantendo così l’approvvigionamento locale di tecnologia, attrezzature e componenti ausiliari per le 5 linee di produzione, 3 delle quali producono entrambi i modelli, mentre 2 sono linee Meb specifiche per i moduli a 8 celle.

Previous articleSilla Industries e GE FARM, accordo per la nuova colonnina Caricar
Next articleAuto elettriche, in arrivo un nuovo bonus per le colonnine di ricarica