Sicilia: nel semestre il FV cresce del 599% rispetto a 2021

La Sicilia accelera sulle fonti rinnovabili. Nel primo semestre 2022, rispetto allo stesso periodo del 2021, fa registrare un incremento del 599% di nuova potenza connessa (-39% nel 2021) nel fotovoltaico, che fa guadagnare all’Isola il quarto posto nella classifica delle Regioni, dove in testa c’è la Valle d’Aosta (+2.305%), seguita da Sardegna (+1.180%) e Basilicata (+611%).

Il dato emerge dall’Osservatorio Fer (fonti di energia rinnovabili) di Anie rinnovabili (l’associazione delle imprese della produzione elettrica a zero emissioni), sulla base dei dati Terna.

Nel fotovoltaico, la Sicilia passa da 1.807 impianti del semestre 2021 a 4.332 nello stesso periodo del 2022, con una potenza connessa che fa un salto da 20 a 139 megawatt, tra le più alte dopo Lombardia e Lazio.
Infine, nei primi sei mesi del 2022, in Italia, la potenza totale degli impianti da fonti rinnovabili arriva a toccare 1.211 megawatt, ovvero il 168% in più rispetto allo stesso periodo del 2021: 1.061 Mw per il fotovoltaico (+193%), 123 Mw per l’eolico (+66%) e 27 Mw per l’idroelettrico (+72%).

Previous articleCrowdfunding di successo per le colonnine di ricarica di GasGas
Next articleTerna e Aeroporti di Roma, accordo per gestire la transizione energetica di Fiumicino