Si rinnova l’appuntamento con la Giornata Mondiale del Vento, numerosi gli eventi

Come tutti gli anni, ANEV organizza in Italia delle attività per celebrare la la Giornata Mondiale del Vento, evento dedicato al mondo dell’eolico che riceve sin dalla prima edizione l’adesione del Presidente della Repubblica. Oltre al patrocinio del Ministero dell’Ambiente, del Ministero dello Sviluppo Economico, del Comune di Roma, e quest’anno – per la prima volta – anche dal Ministero per i Beni e le Attività culturali.

La Giornata verrà celebrata in Italia l’11 giugno a Roma, data nella quale si terranno l’Assemblea generale ANEV, un Convegno istituzionale e un concerto del pianista Danilo Rea ispirato all’evento.

Il Convegno “Eolico italiano: costi e benefici”, si terrà alle ore 15 presso l’Auditorium del GSE. Il focus sarà sul ruolo delle Regioni nel Piano energia e clima 2030 (collaborazione tra Stato e Regioni per snellire gli iter autorizzativi per la realizzazione di impianti). Questo partendo dal presupposto che l’eolico rappresenta una risorsa per l’Italia sotto vari punti di vista. Oltre che per la valenza ambientale, per quella economica e occupazionale.

La Giornata Mondiale del Vento si concluderà con un esclusivo concerto di Danilo Rea dedicato al tema del “Vento”, creato appositamente per ANEV, presso l’Auditorium del MAXXI.

Partono anche gli eventi della Giornata Mondiale del Vento 2019

Ieri la prima giornata di corso ha inaugurato la manifestazione che si concluderà l’11 giugno

È iniziato ieri il corso di formazione ANEV “Rinnovabili: eolico corso avanzato” presso la sede dell’Associazione e che ha dato il via agli eventi della Giornata Mondiale del Vento.

Il corso articolato in quattro giornate, di cui una presso il Parco eolico di Piansano (VT), si pone l’obiettivo di fornire ai partecipanti una formazione completa e specialistica relativa alla realizzazione di un parco eolico, grazie alla presenza di docenti esperti del settore. Il corso è aperto a tutti e offre crediti formativi per gli iscritti all’Ordine degli Ingegneri.

Si tratta del primo appuntamento della Giornata Mondiale del Vento organizzata dall’ANEV, che si concluderà il prossimo 11 giugno con una giornata di lavori presso Palazzo Merulana a Roma.

La mattina si svolgeranno il Consiglio Direttivo e l’Assemblea Ordinaria dell’ANEV riservate agli associati, il pomeriggio si terrà il Convegno Istituzionale dell’ANEV “Il ruolo delle Regioni nel Piano Energia e Clima al 2030. Collaborazione tra Stato e Regioni per snellire gli iter autorizzativi per la realizzazione degli impianti eolici”, un importante momento di confronto tra aziende e istituzioni.

La giornata si concluderà con una visita guidata alla scoperta della collezione Cerasi, all’interno di Palazzo Merulana. La galleria ospita novanta opere della scuola romana e del Novecento italiano con uno slancio verso il contemporaneo. Oltre ai capolavori di Giacomo Balla, Giuseppe Capogrossi, Giorgio De Chirico, Antonio Donghi, Mario Mafai, Antonietta Raphaël e Mario Sironi, già presenti nei saloni del museo, si potrà apprezzare l’esclusiva mostra temporanea di Giacomo Balla “Dal Futurismo astratto al Futurismo iconico”. Nella splendida terrazza del palazzo si terrà un aperitivo musicale a cura del Claudia Hann Trio.

La Giornata Mondiale del Vento è una manifestazione di sensibilizzazione sull’energia eolica di grande rilievo che punta a rafforzare l’attività di informazione e formazione sulla valenza ambientale ed economica dell’energia del vento, che ha ricevuto il Patrocinio del Ministero dell’Ambiente.