Rizzuto Imbottiture, impianto FV da 130 kWp con il nuovo inverter di ZCS

Si è conclusa a luglio la costruzione di un impianto fotovoltaico commerciale di 130 kWp, con 400 kWh di accumulo, presso la storica azienda Rizzuto Imbottiture, di Castelvetrano (in provincia di Trapani).

General Contractor del progetto – riporta una nota – è la A29, società che ha curato il dimensionamento, la progettazione e la realizzazione dell’impianto, mentre il distributore Energia Italia ha fornito tutte le tecnologie impiegate.

Si tratta di uno dei primi impianti con un accumulo con capacità di 400 kWh in Italia e sicuramente il più grande della Sicilia Occidentale. È stato realizzato con il nuovo sistema di inverter per accumulo ibrido trifase Azzurro HYD 20000 da 20 kWp, prodotto lanciato da poche settimane sul mercato internazionale da Zucchetti Centro Sistemi (ZCS). I moduli fotovoltaici sono quelli ad alta efficienza Q Peak Duo G5 da 325W di Q Cells. L’accumulo al litio è con batterie Pylontech.

«La Rizzuto Imbottiture si caratterizza per avere una lavorazione a ciclo continuo, con impiego di macchinari che hanno elevati consumi energetici» ha spiegato Giovanni Tumbarello, responsabile tecnico di A29. «L’esigenza dell’azienda era quella di efficientare e razionalizzare il fabbisogno e di utilizzare l’energia prodotta anche nelle fasce serali e notturne di lavorazione. Nasce così il secondo impianto fotovoltaico per l’azienda, dotato dell’accumulo a litio più grande della Sicilia Occidentale».

«L’impianto fotovoltaico della Rizzuto Imbottiture, realizzato da A29 con Azzurro HYD 20KW, rappresenta un bellissimo esempio di applicazione della nostra nuova famiglia di inverter per l’accumulo ibrido trifase» – ha dichiarato Riccardo Filosa, sales director di Zucchetti Centro Sistemi – «Siamo orgogliosi di aver preso parte a questo bellissimo progetto, supportando Energia Italia per la vendita e A29 per la messa in opera».

«I progetti condivisi portano sempre maggiori risultati» ha aggiunto Giuseppe Maltese, direttore commerciale di Energia Italia. «Il ruolo del distributore non è solo quello di “vendere la tecnologia al miglior prezzo” ma accompagnare l’azienda installatrice dalla progettazione alla messa in funzione dell’impianto. In questo importante progetto per la Rizzuto Imbottiture abbiamo fatto da trait d’union tra la A29, Zucchetti Centro Sistemi e Q Cells, favorendo il connubio tra tecnologie e competenze tecniche. Tutto questo ha permesso la realizzazione di un impianto moderno con prodotti di ultima generazione».

 

 

 

Previous articleTerna, l’acquisto di nuove azioni conclude programma incentrato su sostenibilità
Next articleAecom, piano per l’idrogeno nelle aree del Centro Italia colpite dai terremoti