Report di Motus-E, boom di auto elettriche nel 2020

Il 2020 si è chiuso con un’impennata delle vendite di auto elettriche che porta ad un dato record in termini percentuale di + 251,5% rispetto all’anno precedente, con un totale di 59.875 auto immatricolate di cui 32.500 BEV (vale a dire auto full electric) e 27.375 PHEV (auto ibride plug-in). Nel 2019 il totale dell’immatricolato delle due categorie, BEV e PHEV, era stato di 17.600 unità.

Sono questi i risultati del report pubblicato da Motus-E, associazione fondata nel 2018 che oggi raggruppa oltre 60 operatori del mondo automotive, delle utilities, fornitori di infrastrutture elettriche e di ricarica, filiera delle batterie, studi di consulenza, società di noleggio, università, associazioni ambientaliste e associazioni di consumatori.

Le quote di mercato relative al 2020 di BEV e PHEV sono rispettivamente al 2,3% e 1,97%, il che – commenta l’agenzia Ansa – evidenzia che di strada da fare ce n’è ancora tanta e che gli incentivi sono necessari al sostegno di un mercato, ancora parzialmente maturo, per almeno altri 3 anni.

Nel dettaglio del mese di dicembre 2020, si segnala una crescita molto importante delle vendite rispetto al mese precedente: le elettriche pure e plug-in, registrano rispettivamente 7.258 e 6.354 unità vendute. Questo si traduce in un aumento delle vendite rispetto a novembre 2020 del 52% per le BEV e del 30% per le PHEV.

Previous articleTerna, annunciato riassetto della controllata Brugg Cables
Next articleSardegna, progetto per un maxi parco eolico da 66 milioni