QuantumScape, nuova super batteria allo stato solido per auto elettriche

Novità in arrivo dal settore delle auto elettriche, che potrebbe vedere una vera e propria rivoluzione grazie a QuantumScape, società che vede coinvolti investitori del calibro di Volkswagen e Bill Gates. La società della Silicon Valley ha annunciato un nuovo modello di batteria per le auto elettriche realizzato in collaborazione con Volkswagen, che potrebbe raddoppiare l’autonomia dei veicoli attualmente in circolazione con una ricarica molto più veloce.

L’annuncio è stato dato attraverso una suggestiva metafora da Jagdeep Singh, CEO di QuantumScape: “Tutti ormai sanno costruire un grattacielo che sia a Manhattan o in qualsiasi altra città del mondo. Ma prima di costruire grattacieli si è dovuto attendere che ci fossero cemento e acciaio. Ecco, noi a QuantumScape abbiamo trovato il cemento e l’acciaio delle batterie allo stato solido

Nei mesi scorsi la società era riuscita a raccogliere già centinaia di milioni di dollari da diversi investitori, nonostante i pochissimi dettagli diffusi finora al pubblico su questa nuova batteria.

La batteria utilizza un elettrolita ceramico a stato solido che agisce anche da separatore. Il materiale con cui è realizzato è assolutamente top secret ma l’azienda afferma che si tratta di una composizione chimica che ne previene il deterioramento da stress allungando enormemente la vita della batteria. Si tratterebbe anche del primo elettrolita che non comporta la formazione di dendriti.

Se fino ad oggi quando si parlava di batteria allo stato solido si affermava che sarebbe arrivata nel 2025 basandosi più o meno su delle previsioni, ora quell’anno sembra confermato da una scoperta concreta. Singh è convinto che si possa addirittura anticipare al 2024.

La batteria di QuantumScape può ricaricarsi fino all’80% in meno di 15 minuti, mentre “le migliori batterie di oggi impiegano circa un’ora per ricaricarsi, dove è ovviamente facile rifornire un’auto a gas in 5 o 10 minuti”, ha spiegato Singh. Il nuovo modello di batteria dimostra inoltre una forte resistenza alle cariche continue in quanto capace di mantenere più dell’80% della capacità su più di 800 cicli di ricarica, corrispondente a circa 380 mila chilometri.

Le batterie dovrebbero durare circa 12 anni in condizioni d’uso normale in un veicolo con un’autonomia di 300 miglia o superiore. Si prevede anche che le sue batterie funzionino bene anche a temperature sotto lo zero.