Punti di ricarica, il nuovo report di Motus-E

In Italia abbiamo raggiunto i 23.275 punti di ricarica per le auto elettriche. Il dato emerge dall’aggiornamento trimestrale di Motus-E sullo stato di salute del settore della mobilità elettrica in Italia (qui il report completo). Ricordiamo che Motus-E è un’associazione fondata nel 2018, che oggi raggruppa oltre 60 operatori del mondo automotive, delle utilities, fornitori di infrastrutture elettriche e di ricarica, filiera delle batterie, studi di consulenza, società di noleggio, università, associazioni ambientaliste e associazioni di consumatori.

Nello specifico del nuovo report, al 30 giugno 2021 si registrano 23.275 punti di ricarica suddivisi in 11.834 colonnine e dislocati su 9.453 location accessibili al pubblico. A fine dicembre 2020 sfioravamo le 20.000 e a marzo eravamo a 20.757 dislocati su 10.531 infrastrutture.

Motus -E sottolinea però che circa il 15% delle infrastrutture installate risulta attualmente ancora non utilizzabile dagli utenti finali dato che non è stato finora possibile finalizzare il collegamento alla rete elettrica da parte del distributore di energia o per altre motivazioni autorizzative. Ma questo dato si è ridotto rispetto al 22% del precedente trimestre.

In media, delle 11.834 stazioni di ricarica, l’80% è collocato su suolo pubblico (ad es. su strada), mentre il restante 20% su suolo privato a uso pubblico (supermercati o centri commerciali). In termini di potenza, il 95% dei punti di ricarica è in corrente alternata (AC), mentre solo il 5% in corrente continua (DC).

Dal punto di vista del dislocamento sul territorio, complessivamente, il 57% circa delle infrastrutture sono distribuite nel nord Italia, il 23% circa nel centro mentre il 20% nel sud e nelle isole. La Lombardia con 4.130 punti è la regione più virtuosa, e da sola possiede il 18% di tutte le installazioni. Seguono nell’ordine Piemonte, Lazio ed Emilia-Romagna con il 10% a testa, il Veneto al 9% e la Toscana all’8%. Le sei regioni complessivamente coprono il 65% del totale dei punti in Italia.

Previous articleSungrow, nuova batteria per il FV residenziale
Next articleSaipem acquisisce gli asset di Naval Energies nell’eolico flottante