E-CHARGE | 7-8 MAY 2024 - BOLOGNAFIERE
zeroEmission Medieterranean 2024
HomeEconomia circolareProgetto Green4Life, a Modena raccolti 50 kg di rifiuti
zeroEmission Medieterranean 2024
E-CHARGE | 7-8 MAY 2024 - BOLOGNAFIERE

Progetto Green4Life, a Modena raccolti 50 kg di rifiuti

Proteggere il pianeta significa partire dai piccoli gesti quotidiani, iniziando a tutelare le aree vicino casa e il proprio luogo di lavoro. È da questa idea che è nato #Green4Life, il progetto promosso da Airbank, l’azienda leader in Italia nel settore dell’antinquinamento e della sicurezza ambientale, contro l’abbandono dei rifiuti che, dopo il successo del 2022, è giunto ora alla sua seconda edizione.

Con questa iniziativa, Airbank intende incentivare la proattività di cittadini e aziende, sensibilizzando anche su potenziali sversamenti di sostanze pericolose. La nuova edizione di #Green4Life è partita da Piacenza e la seconda tappa è approdata lo scorso 10 giugno alla Riserva Naturale delle Casse di Espansione del Fiume Secchia, a Campogalliano, in provincia di Modena: hanno partecipato 30 volontari, tra adulti e bambini, grazie anche alla collaborazione del partner di Airbank Utensileria Modenese, azienda leader in distribuzione e consulenza per utensili elettrici e manuali, macchine utensili e strumenti di misura, che ha partecipato attivamente alla giornata di raccolta. Anche questa volta, il lavoro collettivo ha permesso di raccogliere 50 Kg di rifiuti tra carta, vetro, RAEE e indifferenziato.

#Green4Life è anche sinonimo di buone pratiche: rappresenta un momento di condivisione con altre aziende, che hanno la possibilità di supportare un ente/autorità locale: in particolare, in occasione di #Green4Life a Modena è stato donato all’Ente Parchi Emilia Centrale un kit di pronto intervento per diffondere le best practices per le azioni di pronto intervento antinquinamento e per gli sversamenti.

“C’è una buona notizia che riguarda questa tappa: abbiamo raccolto un quantitativo di rifiuti inferiore alla solita media, e questo indica che il livello di attenzione alla tutela dell’ambiente, da parte di chi frequenta il parco, è già alta” ha dichiarato Gloria Mazzoni, Presidente e Amministratore Delegato di Airbank. “Siamo entusiasti, ma bisogna ricordare che si può fare ancora di più e non è mai troppo tardi per intervenire a tutela dell’ambiente.”

Iscriviti alla nostra newsletter

Iscriviti alla nostra community e ricevi, ogni giorno, tutte le ultime novità del settore!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Articoli correlati