Porsche Italia, FV sui tetti della sede per alimentare le stazioni di ricarica

È stato attivato l’impianto fotovoltaico da 242 kW, installato sui tetti della sede di Porsche Italia a Padova (in Corso Stati Uniti). Progettato e realizzato da Samso e Energy Service Company (E.S.Co.) – specializzate, rispettivamente, in soluzioni e  interventi di efficienza energetica –  l’impianto, composto da 538 moduli in silicio monocristallino da 450 kWp, è in grado di produrre 268.000 kWh all’anno. Energia rinnovabile – riporta un comunicato – che sarà in grado di coprire il 43% dei consumi energetici attuali dell’azienda.

L’energia prodotta sarà destinata principalmente al fabbisogno della rete di colonnine di ricarica installate nello stabilimento: sistemi Ultra Fast Charge in grado di effettuare ricariche veloci, fino a 800 Volt con 400 Ampere, che sono a servizio della neonata Porsche TAYCAN, prima auto sportiva full electric della casa tedesca.

Questo impianto – ha dichiarato Gianpiero Cascone, AD di Samso SPA, produrrà energia completamente green che Porsche Italia destinerà al settore della mobilità elettrica. Abbiamo stimato che l’energia generata sarà in grado di ricaricare la batteria della Porsche Taycan circa 2.880 volte in un anno, ovvero 14 auto in un giorno. L’installazione dell’impianto ha anche evitato l’adeguamento in potenza della cabina di trasformazione MT/bt presente nello stabilimento, ormai satura, con i quasi 2 MW aggiuntivi, necessari ad alimentare i nuovi sistemi di ricarica”.

Dal punto di vista dei benefici ambientali, l’attivazione dell’impianto fotovoltaico, consentirà a Porsche Italia la riduzione annua di emissioni di CO2 per 142.000 kg, risultato equiparato all’azione di circa 7.000 alberi piantati nell’area.

 

Previous articleABB e Amazon Web Services guidano le flotte verso un futuro elettrico
Next articlePrysmian, contratto da 200 mln con RWE per parco eolico offshore “Sofia”