Parte la produzione dell’auto elettrica a pannelli solari di Lightyear

Il gruppo finlandese Valmet ha siglato una lettera d’intenti con la Lightyear per la costruzione dell’auto solare ideata dalla startup olandese (e denominata Lightyear One).

Berlina lunga 5 metri, la vettura è stata presentata nel 2019, cominciando a incuriosire perchè è elettrica a pannelli solari, ma anche perché è capace di viaggiare per ben 710 Km con una sola ricarica. La scocca, all’insegna della leggerezza, è realizzata in alluminio e carbonio e l’auto è dotata di una batteria da 60 kWh.

In attesa del via ufficiale della produzione in serie, nei giorni scorsi l’auto ha compiuto il proprio test da record sul circuito di Aldenhoven, nei Paesi Bassi. La Lightyear One ha girato in pista per 9 ore consecutive, alla velocità di 85 Km/h. Un risultato non omologabile, in quanto non realizzato secondo gli standard del ciclo WLTP, ma comunque utile per future sperimentazioni.

Vediamo l’impresa riassunta in questo video

La nostra attenzione alla eMobility e ai sistemi di batterie – ha dichiarato Olaf Bongwald, Ceo di Valmet – ci rende i predestinati a ridefinire la mobilità. Siamo contenti che Lightyear ci abbia selezionato come partner di produzione”.

Il Ceo di Lightyear, Lex Hoefsloot, dal canto suo ha affermato: “Due anni fa abbiamo annunciato il nostro prototipo One. Siamo davvero entusiasti di aver trovato un partner di produzione con cui costruire questo modello esclusivo”.

I primi prototipi vedranno la luce già a gennaio, ma la produzione entrerà nel vivo dal prossimo giugno. Per questo agosto, invece, è prevista la chiusura dell’affare, con la firma sul contratto definitivo. Il prezzo? Sarà di 150.000 euro, ma ancora non ci sono dettagli sull’effettiva disponibilità anche per l’Italia.

Previous articleTiko lancia la soluzione IoT che aumenta l’efficienza dell’impianto FV
Next articleREC Group, nuovo modulo FV genera fino a 375 Wp di potenza