Motoslitta a idrogeno per emissioni zero ideata da Fronius

La multinazionale austriaca Fronius – attiva nei settori del FV e della tecnologia di ricarica delle batterie – guida il progetto “HySnow” che vede l’abbinamento dell’energia fotovoltaica ai sistemi di rifornimento di idrogeno sperimentali.

Sovvenzionato con i fondi di Fronius per la promozione della ricerca e del Fondo per il clima e l’energia,  il progetto è incentrato su una motoslitta elettrica alimentata a idrogeno – “Lynx HySnow” – ideata per creare un circuito energetico a emissioni zero nelle regioni turistiche alpine. A tale scopo, è stata sviluppata l’intera catena che va dall’impianto fotovoltaico alla produzione dell’idrogeno (impianto di rifornimento incluso), fino ai prototipi dei veicoli, costruiti e collaudati in condizioni di esercizio reali nell’area sciistica di Hinterstoder-Wurzeralm.

Il carburante necessario (in questo caso, idrogeno verde) viene prodotto con un impianto fotovoltaico da 34,5 kWp direttamente collegato a un modulo elettrolitico con compressore a valle, creando così un’infrastruttura di rifornimento a 350 bar. Fronius mette a disposizione del progetto i componenti fondamentali dell’infrastruttura dell’impianto di rifornimento e i due inverter Fronius Symo, che costituiscono la fonte energetica per la produzione di idrogeno dall’energia solare.

Vari partner di progetto hanno messo insieme il loro know how per una “rivoluzione energetica bianca“, come da definizione del comunicato diffuso. Il capofila del progetto quadriennale è BRP-Rotax GmbH&CoKG, tra gli altri partner ricordiamo HyCentA Research GmbH, Elring Klinger AG, ECuSoL GmbH e Hinterstoder-Wurzeralm Bergbahnen.

 

 

 

 

 

 

Previous articleEolico, Ardian investe in Finlandia
Next articleFCA, ottimi risultati nel Bilancio di Sostenibilità

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here