Mobilità elettrica: una Renault Zoe a ogni famiglia di un borgo francese

Dopo l’annuncio di qualche mese fa, a fine luglio è ufficialmente diventato operativo il progetto realizzato da Renault in collaborazione con l’agenzia Publicis:  la casa francese ha dato ufficialmente il via all’elettrificazione di un piccolo borgo della Francia. Renault ha infatti messo gratuitamente a disposizione una Nuova Renault Zoe – a emissioni zero – per ogni famiglia del comune di Appy, nel dipartimento dell’Ariège. Si tratta di una delle città più isolate del Paese, verso il confine con la Spagna, con solo 27 abitanti!

Per tre anni ogni famiglia di Appy proverà l’esperienza della guida elettrica a bordo di una Nuova Renault Zoe, oltre a usufruire delle infrastrutture di ricarica necessarie: colonnine, prese a domicilio, e una stazione pubblica. Gli abitanti del posto potranno condividere le proprie impressioni su questa esperienza e, come evidenzia una nota di Renault, “le loro testimonianze costituiranno un capitolo della nuova storia delle città e villaggi francesi: se questo comune passa all’elettrico, perché non farlo anche voi?”.

Con questa iniziativa Renault vuole  dimostrare che passare ai veicoli elettrici è semplice e non complica la vita quotidiana. L’idea di base è che la transizione ecologica non sia una prerogativa delle metropoli, ma una rivoluzione alla portata di tutti. Per Renault “lungi dall’essere riservati ai grandi centri urbani, i veicoli elettrici ora si adattano ovunque e l’accesso alle soluzioni di ricarica continua a svilupparsi su tutto il territorio”.

La Nuova Renault Zoe è il modello elettrico di punta del brand, il più venduto e il più amato grazie alla notevole autonomia (395 km dichiarati nel ciclo WLTP) e alla capacità di recuperare fino a 150 km di autonomia con soli 30 minuti di ricarica.

Previous articleMeyer Burger rilancia la produzione di moduli FV nella Solar Valley tedesca
Next articleSMA, Intelligenza Artificiale per aumentare l’efficienza del FV