Mobilità elettrica, ABB apre nuovo stabilmento in Toscana

Il Campionato Mondiale ABB FIA Formula E si svolge questo fine settimana nel quartiere degli affari dell’EUR di Roma, con la terza tappa dell‘E-Prix nella capitale che quest’anno sarà un evento a doppio appuntamento. Entrambe le gare si svolgeranno a porte chiuse e seguiranno i rigidi protocolli COVID-19, creati sotto la guida delle autorità competenti, per consentire all’evento di svolgersi in modo sicuro e responsabile. Per l’occasione – riporta un comunicato della multinazionale – ABB donerà un blocco di stazioni di ricarica rapide in corrente continua alla città come parte del suo impegno costante a costruire un futuro più sostenibile.

Queste stazioni di ricarica in corrente continua (DC) sono in grado di caricare due veicoli contemporaneamente e sono completamente compatibili con i veicoli elettrici attuali e futuri. Per ABB, la tappa romana del campionato è una vetrina importante, poiché è in Italia che vengono prodotte le stazioni di ricarica per veicoli e bus elettrici della serie Terra.

Mentre la produzione è a pieno regime presso lo stabilimento di realizzazione di Terranuova Bracciolini (AR) in Toscana, è attualmente in corso la costruzione di un nuovo stabilimento ABB a San Giovanni Valdarno (AR) che fungerà da Centro di eccellenza globale e sito di produzione per le infrastrutture di ricarica dei veicoli elettrici (nella foto il rendering).

La struttura di 16.000 metri quadrati dovrebbe essere operativa entro la fine del 2021 e produrrà l’intero portafoglio di ABB di stazioni di ricarica per veicoli elettrici in corrente continua, dalle unità per utilizzo domestico ai sistemi per l’installazione in aree pubbliche e quelli dedicati al trasporto pubblico urbano. Questa nuova base di produzione all’avanguardia contribuirà a sostenere ulteriormente la crescita e l’innovazione di ABB nel settore della mobilità elettrica.

Gianluca Lilli, Presidente e Amministratore Delegato di ABB Italia, ha aggiunto: “Per rafforzare ulteriormente il nostro impegno a portare avanti il progresso della mobilità elettrica in Italia, e in concomitanza con il ritorno del campionato in un Paese così legato al nostro sviluppo della mobilità elettrica, ABB donerà le stazioni di ricarica Terra 124 alla città di Roma“.

Theodor Swedjemark, componente del Comitato Esecutivo del Gruppo ABB responsabile per le Comunicazioni e la Sostenibilità, ha dichiarato: “In ABB, le nostre tecnologie leader svolgono un ruolo chiave nel consentire la mobilità sostenibile in tutte le forme di trasporto pubblico e privato che in ultima analisi supportano una società a basse emissioni di carbonio. Attraverso la partnership ABB Formula E, non solo possiamo rivoluzionare la tecnologia necessaria per guidare la mobilità elettrica, ma anche entusiasmare le generazioni più giovani, che vivono in un mondo digitale e si prendono cura dell’ambiente“.

 

 

 

 

 

 

 

Previous articleEngie acquisisce il 40% della centrale solare sudafricana Xina Solar One
Next articlePNRR, Camera e Senato estendono il Superbonus 110% al 2023