Lucart, accordo con Enel X per il fotovoltaico sullo stabilimento

Enel X e Lucart hanno raggiunto un accordo  che consiste in un impianto fotovoltaico da quasi 3 MWp che verrà installato sui tetti dello stabilimento della multinazionale della carta (brand come Tenderly, Grazie Natural e Tutto Pannocarta), a Diecimo (Lu). La partnership – riporta una nota – nasce dall’impegno di Lucart nella riduzione delle emissioni degli impianti produttivi, infatti, l’impianto permetterà la generazione di oltre 3 GWh all’anno e una conseguente riduzione di emissioni di Co2 di circa 1.160 tonnellate.

Con il progetto di energia rinnovabile avviato nello stabilimento di Diecimo siamo riusciti a realizzare uno degli impianti privati più grandi mai installati in Toscana” – spiega Massimo Pasquini, Amministratore delegato del Gruppo Lucart – “L’obiettivo è quello di porsi come modello di riferimento nel guidare il percorso verso la transizione energetica in tutta la filiera cartaria”.

Sempre nello stabilimento Lucart di Diecimo è già prevista l’espansione del fotovoltaico con un secondo impianto di 3.800 moduli. La seconda iniziativa permetterà la generazione di 4.3 GWh all’anno, pari al 4% del fabbisogno annuale dell’intero stabilimento. L’azienda cartaria, quindi, è indirizzata verso un graduale processo di auto efficientamento energetico in ottica di risparmio e di sostenibilità.

Previous articleLa tecnologia di SMA Italia protagonista di una nuova comunità energetica in Calabria
Next articleRenexia, Beleolico e Jonian Dolphin: insieme per l’eolico offshore