Le batterie LFP di Sonnen superano i 28mila cicli di carica

Le batterie del Gruppo sonnenimportante player nel settore delle soluzioni di accumulo – hanno stabilito un nuovo record. Secondo i risultati di alcuni test a lungo termine, riporta una nota del Gruppo, è emerso come una batteria al litio-fosfato di ferro (LiFePO4) utilizzata all’interno del sistema di accumulo SonnenBatterie abbia raggiunto oltre 28.000 cicli di carica.

Nello specifico, i tecnici della multinazionale tedesca hanno caricato e scaricato completamente l’unità più di 28.000 volte senza che raggiungesse la fine della sua vita utile. Al termite del test possedeva, infatti, ancora oltre il 65% della sua capacità iniziale.

Le batterie LiFePO4 utilizzano la chimica della tecnologia di accumulo al a ioni di litio, condividendone alcuni pro e alcuni contro. Lo storico gap con le unità al LiCoO2 – specifica la nota – consiste nella minore energia specifica delle litio-fosfato di ferro, ma gli ultimi sviluppi di settore stanno risolvendo il divario. In compenso offrono una vita utile e una resistenza all’effetto di AGING molto più elevate, come dimostrano oggi le nuove batterie Sonnen.

«I risultati dei test ottenuti finora superano le previsioni di durata delle nostre batterie.» – ha dichiarato Oliver Koch, Ceo di Sonnen – «Questa è un’importante conferma di qualità per i nostri clienti. E chi possiede una batteria che dura a lungo ne trae anche un vantaggio economico. Tutto ciò ci permette anche di dimostrare che questa è la tecnologia più adatta all’integrazione dei sistemi di accumulo nella nostra centrale elettrica virtuale, che utilizza le batterie anche per fornire servizi di rete».

 

 

 

Previous articleQuercus, gara per portafoglio fotovoltaico spagnolo da 800 MW
Next articleL’auto ibrida diventa elettrica in Ztl grazie al progetto Turin Geofencing Lab