E-CHARGE | 7-8 MAY 2024 - BOLOGNAFIERE
zeroEmission Medieterranean 2024
HomeRinnovabiliKohler Engines e Grastim, accordo per costruzione parco FV e centrale di...
E-CHARGE | 7-8 MAY 2024 - BOLOGNAFIERE
zeroEmission Medieterranean 2024

Kohler Engines e Grastim, accordo per costruzione parco FV e centrale di trigenerazione

Kohler Engines, società del gruppo Kohler Co. specializzata nella produzione di motori da oltre un secolo, e Grastim, JV specializzata in soluzioni tecnologiche ad alta efficienza, hanno siglato un accordo per un nuovo impianto di autoproduzione ibrido nello stabilimento di Reggio Emilia. Il progetto – riporta un comunicato – prevede una centrale di trigenerazione da 2 MW ed un parco fotovoltaico da 860 kW integrati tra loro, nonché la possibilità di essere alimentato anche a idrogeno (hydrogen ready).

I due impianti insieme, trigenerazione e fotovoltaico, avranno importanti riflessi ambientali ed economici: garantiranno una riduzione di CO2 fino a 1300 t/anno, pari a quasi il 20% (19,5%) delle emissioni energetiche del sito e un risparmio dei costi energetici fino al 15%.

Il cuore dell’impianto è un motore a gas naturale Jenbacher, distribuito da un’altra azienda di Kohler Co., Clarke Energy. Si tratta di un nuovo motore all’avanguardia che rispetto ad altri sul mercato garantisce ancora più flessibilità nella scelta del combustibile, più efficienza e risparmi sui costi e sulle emissioni di CO2.

L’intero impianto ibrido è già predisposto per il futuro: il fotovoltaico potrebbe essere esteso su aree di parcheggio ed altri edifici fino ad ulteriori 2 MW, e il modulo di cogenerazione è già hydrogen ready, quindi capace di essere alimentato da idrogeno fino al 20% nel fuel mix. L’idrogeno verde sarebbe anche potenzialmente producibile in sito mediante elettrolisi, in caso di eccesso di produzione fotovoltaica, per poi esser riutilizzato nel trigeneratore.

Iscriviti alla nostra newsletter

Iscriviti alla nostra community e ricevi, ogni giorno, tutte le ultime novità del settore!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Articoli correlati