Iren rileva due progetti fotovoltaici in Basilicata per 30 mw

Il gruppo Iren – attraverso Iren Green Generation, la società dedicata allo sviluppo delle rinnovabili – ha concluso contratti di acquisizione delle autorizzazioni e dei diritti sui terreni per lo sviluppo di due impianti fotovoltaici di potenza complessiva pari a 30 MWp siti nei comuni di Ferrandina e Garaguso, in provincia di Matera, Basilicata.

In seguito al completamento dell’operazione – riferisce una nota – Iren realizzerà in proprio gli impianti, sostenendo un investimento stimato in 26 milioni per la costruzione degli impianti e per l’acquisizione dei diritti di superficie. I cantieri per la realizzazione degli impianti sono in fase di avvio e si concluderanno nel corso del 2023. La produzione prevista è circa 50 GWh all’anno.

La costituzione di Iren Green Generation, la nuova area di business del Gruppo dedicata allo sviluppo degli asset rinnovabili, conferma la direzione intrapresa dal Piano Industriale Iren@2030 con l’obiettivo di raggiungere una nuova capacità rinnovabile installata di 2,2 GW in arco piano.

Aumentare la produzione di energia rinnovabile grazie all’installazione di nuovi impianti è un obiettivo strategico per Iren – afferma Luca Dal Fabbro, presidente di Iren – ed assume un valore rilevante anche per l’intero Paese, nell’ottica di riduzione della dipendenza da fonti fossili sempre piu’ costose e scarse e come azione concreta per ridurre le emissioni inquinanti”.

La recente acquisizione – commenta Gianni Vittorio Armani, ad e dg di Iren – è un ulteriore passo avanti nel rafforzare il posizionamento del gruppo nel settore strategico delle rinnovabili, che ci rende sempre piu’ confidenti di accelerare il raggiungimento dei target previsti in tale ambito nel piano industriale“.

Previous articleSostenibilità ambientale, Fondazione Acqua dell’Elba inaugura la Green Week
Next articleFerraris (Ferrovie dello Stato): “In arrivo prima gara per pannelli fotovoltaici su aree FS”