Il nuovo UPS agli ioni di litio di Piller riduce i costi e aumenta affidabilità nei data center

Piller – società tedesca di riferimento nel settore degli Uninterruptible Power Supply (UPS) – ha presentato UNIBLOCK ™ UBT + 2000, a oggi il più grande UPS al mondo a modulo singolo alimentato dagli ioni di litio. Gli UPS sono gruppi di continuità che, invece di utilizzare batterie, assicurano continuità alla rete accoppiando sapientemente masse rotanti e moto alternatori. La soluzione di Piller è particolarmente innovativa, perchè condensando le molteplici soluzioni parallele di altre tecnologie in un’unica unità si possono ridurre i costi e aumentare l’affidabilità in grandi data center e altri ambienti critici.

L’unità è altamente scalabile e consente di raggiungere una capacità totale di 32 MW in un sistema.

UNIBLOCK ™ UBT + 2000 è un UPS ad alta densità di potenza sviluppato da una tecnologia collaudata distribuita in molti data center. I livelli di efficienza online del 97% promettono notevoli risparmi sui costi per gli operatori. Il costo di capitale per kW è ridotto e la manutenzione è configurata al minimo con il suo layout interno privo di condensatori e parallelo. Come i server che protegge, l‘UPS può funzionare a temperature elevate, eliminando la necessità di ulteriori apparecchiature di condizionamento dell’aria.

Inoltre, la tecnologia consente una gamma completa di opzioni di progettazione del sistema: dalle configurazioni convenzionali a bassa tensione ai progetti a media tensione, fino all’efficienza e alla disponibilità ottimizzate del sistema IP-bus Piller, che combinano la “tolleranza al guasto” e la “manutenzione simultanea” senza la necessità di utilizzare la ridondanza N+1,  vale a dire la forma di resilienza che garantisce la disponibilità del sistema in caso di guasto del componente.

Piller impiega circa 1.000 persone in tutto il mondo e ha il suo quartier generale nella città di Osterode, vicino ad Hannover, e filiali in tutta Europa, in America, in Asia e Oceania.

 

I

Previous articleElettrificazione dei veicoli, collaborazione strategica tra ABT e-Line e Schaeffler
Next articleSonnedix prosegue espansione in Italia con acquisto di sei impianti fotovoltaici