Il GSE pubblica il nuovo Modello Unico per impianti FV fino a 200 kW

Sono stati pubblicati sul sito del GSE (Gestore dei servizi energetici) i nuovi template per la compilazione della parte I e II del Modello Unico per gli impianti fotovoltaici fino a 200 KW previsto dal Decreto del 2 agosto 2022 e della parte I e II del Modello Unico per gli impianti di microcogenerazione FER e CAR fino a 50 kWe, ai sensi del Decreto del 16 marzo 2017.

I nuovi modelli potranno essere utilizzati dal 1° febbraio 2023, come previsto dalla delibera ARERA n. 674/2022/R/eel. In particolare, con il Modello Unico per gli impianti fotovoltaici sarà possibile:

  • connettere gli impianti fotovoltaici fino a 200 kW presso clienti finali già dotati di punti di prelievo attivi e che non condividono il punto di connessione esistente con altri impianti di produzione;
  • accedere al regime del Ritiro Dedicato, Scambio sul Posto e la cessione dell’energia a mercato mediante il conferimento ad una controparte diversa dal GSE.
    I produttori di energia interessati alla procedura semplificata dovranno interfacciarsi esclusivamente con i Gestori di Rete. Dopo la ricezione del Modello Unico da parte dei gestori di rete, il GSE attiverà il contratto di Ritiro Dedicato e/o Scambio sul posto.

Nessuna variazione invece sulle modalità di accesso ai servizi di “Scambio sul Posto” o “Ritiro Dedicato“; la procedura rimane la stessa e prevede la presentazione della richiesta direttamente dal produttore sui rispettivi portali.

Previous articleNasce l’alleanza UE per l’industria solare fotovoltaica
Next articleA2A, firmato accordo per realizzazione impianto FV da 59,1 MWp in Friuli