Il distanziatore SWISSPACER Triple riceve in Cina un riconoscimento conferito dal Passivhaus Institut

Agli inizi di ottobre, il rinomato Passivhaus Institut Darmstadt (PHI) ha organizzato il suo Convegno internazionale Casa passiva a Gaobeidian (Cina). L’evento  si è concluso con il conferimento per la prima volta del “Passivhaus Innovation Award” destinato a prodotti e idee particolarmente innovativi. Il riconoscimento è andato, tra gli altri, allo SWISSPACER Triple, il distanziatore warm-edge per vetrocamera triplo. SWISSPACER è una società svizzera specializzata in soluzioni innovative per l’isolamento termico.

Con il nuovo Passivhaus Innovation Award vogliamo creare una piattaforma che offra un’elevata attenzione e un forte impulso a prodotti e idee particolarmente innovativi” spiega il dott. Benjamin Krick, amministratore del Passivhaus Institut. Partendo da più di 1000 componenti certificati per casa passiva, PHI si è deciso anche a favore dello SWISSPACER Triple. “Questo prodotto innovativo ha il potenziale di rendere il bordo del vetro ancora più durevole e di abbassare ulteriormente i costi di produzione” ha motivato il prof. Wolfgang Feist, fondatore e direttore scientifico del PHI, al momento della consegna del premio (nella foto).

Peter Appel, Sales & Marketing Director overseas and Head of Development New Territories di SWISSPACER ha ritirato l’Innovation Award affermando: “Per noi è un grande riconoscimento e un grande onore tenere in mano il primo Passivhaus Innovation Award. Esso ci stimola a rimanere fedeli, anche in futuro, al nostro obiettivo: sviluppare nuove soluzioni per far crescere il nostro settore oltre che la nostra società”.

Il Triple è stato ideato per il vetrocamera triplo. In una speciale scanalatura esso accoglie la lastra centrale del vetrocamera, fissandola. In questo modo è possibile inserire delle lastre più sottili al centro del vetrocamera triplo, riducendone nettamente il peso complessivo. Poiché per il giunto perimetrale primario sono necessarie solo due zone butiliche, si riduce anche il rischio di perdite di gas o la penetrazione di umidità nell’intercapedine delle lastre, a vantaggio della durata del vetrocamera.

Inoltre, lo SWISSPACER Triple assicura un aspetto esteticamente perfetto, dal momento che i telai del distanziatore collegati da un’asticella sono paralleli al 100%. Basandosi sulla tecnologia dello SWISSPACER Ultimate, il Triple assicura la massima efficienza energetica sul bordo del vetro.

La cerimonia di consegna del premio del “Passivhaus Innovation Award” e del “Passivhaus Component Award” si è svolta in occasione del XXIII Convegno internazionale Casa passiva a Gaobeidian. Tenutosi dal 9 all’11 ottobre nella provincia di Hebei, nella Cina del nord, con lo slogan “Casa passiva in tutto il mondo”.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here