Il commutatore “smart” di SolarEdge ottimizza gli inverter fotovoltaici

SolarEdge Technologies, tra i leader mondiali nelle tecnologie smart energy, ha comunicato un’importante novità relativa ai suoi inverter fotovoltaici. Una soluzione che incrementa e ottimizza le prestazioni fotovoltaiche in modalità di backup quando si opera in combinazione con fonti di energia di terze parti.

Si tratta del Site Controller, un commutatore/ottimizzatore “intelligente”. Espandendo la propria offerta in termini di backup, SolarEdge supporta i proprietari di impianti fotovoltaici con fonti di energia di terze parti nel ridurre le emissioni di carbonio e i costi energetici da sostenere durante i blackout.

La soluzione consentirà agli installatori di far crescere la propria attività in aree caratterizzate dall’instabilità della rete, riducendo i costi e la complessità dell’integrazione rispetto alle tecnologie concorrenti.

Responsabile della gestione del carico in caso di guasti alla rete, il Site Controller commuta l’inverter in modalità di alimentazione alternativa, massimizzando contemporaneamente la produzione di energia solare. Inoltre, il Site Controller è configurato per proteggere il generatore da un potenziale sovraccarico: una volta ripristinata l’alimentazione di rete, l’inverter ristabilisce in automatico le impostazioni predefinite.

 

 

Previous articleRinnovabili, nel Regno Unito boom di progetti
Next articleCoronavirus, MTA ricorda Umberto Falchetti con una donazione

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here