Huawei, estesa a livello globale la partnership con Mytilineos per fornitura inverter

Alla luce della proficua collaborazione con  in Grecia, Huawei ha comunicato l’estensione della partnership con l’unità operativa Renewables and Storage Development della società di energia Mytilineos. Il nuovo accordo prevede la collaborazione a livello globale per la fornitura di inverter di stringa per impianti fotovoltaici.

Nikos Papapetrou, general manager della divisione Renewables and Storage Development di Mytilineos, ha dichiarato: «Abbiamo deciso di rafforzare la nostra coooperazione con Huawei estendendola a gran parte del nostro portfolio globale, soprattutto alla luce dell’affidabilità dei loro inverter che assicurano la massima performance ai nostri impianti anche nelle condizioni ambientali più critiche. Inoltre le loro caratteristiche all’avanguardia facilitano la loro installazione e riducono i costi operativi».

«Siamo felici che Mytilineos, tra gli Epc e sviluppatori di impianti solari più di successo al mondo, ci abbia concesso l’opportunità di essere parte attiva di uno dei più grandi portafogli solari a livello globale», ha aggiunto dal canto suo Jacky Chen, managing director di Huawei Technologies South Balkan Region.

Grazie a una presenza consolidata nel settore dell’energia solare, Huawei oggi produce inverter di stringa di nuova generazione con tecnologia gestionale intelligente. Il colosso cinese, in particolare, integra le più avanzate tecnologie digitali con quella solare per uso domestico e offre produzione di energia FV ottimizzata. La sua soluzione energetica più performante è la  FusionSolar Residenziale, con la quale è possibile tagliare il costo delle bollette dell’energia e migliorare l’impatto ambientale.

Previous articleQuercus espande le attività nel fotovoltaico in Spagna
Next articleClima, alleanza di grandi gruppi incalza l’UE su decarbonizzazione e emissioni CO2