Frosinone Calcio, lo stadio si fa “green” con i moduli fotovoltaici AEG

I tifosi del Frosinone Calcio da oggi hanno un motivo in più per supportare la loro squadra del cuore: l’attenzione all’ambiente. “Cartellino verde” quindi per la squadra e per lo Stadio Benito Stirpe – come recita un comunicato di AEG – che attende di accogliere nuovamente i tifosi con un’importante innovazione nel segno della sostenibilità. Together Infrastrutture Sportive s.r.l., la società che gestisce lo stadio, ha fatto realizzare sulla tribuna est un impianto fotovoltaico da 100,8 kWp per alimentare con energia rinnovabile tutti i servizi dello stadio.

L’impianto è stato progettato e costruito dalla società IVPC 4.0 S.r.l., specializzata in efficientamento energetico da fonti rinnovabili, e fornisce energia a tutti i servizi dello stadio, agli uffici della società proprietaria, all’Official Store del Frosinone Calcio e, in prospettiva, alimenterà anche un ristorante di prossima apertura sulla proprietà.

Per realizzare l’impianto sono stati utilizzati moduli policristallini della tedesca AEG (di proprietà del Gruppo Electrolux). Moduli distribuiti in Italia da VP Solar, azienda specializzata nella distribuzione B2B verso gli operatori professionali fotovoltaici operante in tutta Italia dal 1999. Grazie alle elevate prestazioni e qualità tecniche – riporta la nota diffusa – i moduli AEG consentiranno all’impianto di svolgere la sua missione green per molti campionati a venire.

L’impianto è allacciato a inverter FIMER Trio da 20 e 27,6 kW che offrono flessibilità e controllo. La maggior parte dell’energia utilizzata dalle infrastrutture durante il giorno viene prodotta dall’impianto fotovoltaico, entrato in esercizio a giugno 2020.

 

 

 

Previous articleIren, accordo con Renault per 320 nuovi veicoli elettrici
Next articleSaipem, al via hub energetico Agnes nel mare Adriatico