zeroEmission Medieterranean 2024
E-CHARGE | 7-8 MAY 2024 - BOLOGNAFIERE
HomeFotovoltaicoFotovoltaico, EOS IM acquisisce un nuovo progetto in Sardegna
zeroEmission Medieterranean 2024
E-CHARGE | 7-8 MAY 2024 - BOLOGNAFIERE

Fotovoltaico, EOS IM acquisisce un nuovo progetto in Sardegna

EOS Investment Management (EOS IM), asset manager indipendente specializzato nella gestione di fondi di investimento alternativi focalizzato nella transizione energetica e sostenibile, annuncia l’acquisizione, attraverso il fondo di investimento EOS Energy Fund II S.C.A. SICAV-RAIF (noto come “EOS ReNewable Infrastructure Fund II”), di un ulteriore impianto fotovoltaico in grid-parity (senza incentivi statali) già autorizzato e situato in Sardegna per una potenza complessiva di circa 42MW(p), per un investimento complessivo di ca. 45 milioni di Euro . L’impianto è in grado di produrre energia equivalente al fabbisogno annuo di circa 30 mila nuclei familiari, con un risparmio di oltre 33 mila tonnellate di CO₂, pari alle emissioni assorbite in un anno da oltre 16 mila ettari di foresta.

Con questa nuova acquisizione, EOS IM supera i 250MW di progetti solari in grid-parity in portafoglio in Italia, parte dei quali già connessi e parte in costruzione. In coerenza con l’attenzione all’ambiente e al paesaggio che caratterizza le scelte del Gruppo, l’impianto verrà installato su un’area industriale, e contribuirà alla valorizzazione del contesto produttivo e sociale locale, incrementandone l’attrattività senza alcun impatto sugli ecosistemi. L’impianto, oltre a fornire capacità fotovoltaica in assenza di incentivi pubblici, offrirà la possibilità di valorizzare le expertise locali, sia nella fase di costruzione che nella successiva fase di gestione ed esercizio, essendo previsto il prevalente ricorso di manodopera e aziende locali. Il progetto, inoltre, verrà predisposto per accogliere le tecnologie di accumulo per le reti elettriche (cd. “battery storage”), incrementando l’ottimizzazione della produzione di energia da fonte rinnovabile.

“Con questa operazione il nostro secondo fondo dedicato alla transizione energetica si conferma uno dei principali player nel mercato italiano delle energie rinnovabili con un portafoglio di circa 250MW di impianti gestiti”, ha commentato Ciro Mongillo, CEO & Founding Partner di EOS IM. “Nello specifico, EOS IM consolida il proprio posizionamento nel settore degli impianti solari di grande dimensione o “utility-scale”, coerentemente con la nostra strategia di investimento. Basti pensare che, in media, un impianto fotovoltaico in Italia ha una dimensione molto inferiore a 1MW e che nel 2022 sono stati istallati solo 14 impianti con una dimensione utility-scale: di questi il nostro Fondo ha contribuito per oltre il 20%, sia per il numero che per capacità.”

“La dimensione del nostro portafoglio e gli accordi per l’acquisizione di altri progetti per oltre 800MW, ci pone come un partner privilegiato per le principali energy utilities nella vendita, a lungo termine, di energia pulita, contribuendo concretamente alla decarbonizzazione del settore. Per il nostro primo progetto in Sardegna siamo già in fase avanzata per la conclusione di un power purchase agreement che avrà impatti tangibili sulla sicurezza energetica dell’Isola e del Paese.” Ha aggiunto Nicola Beretta Covacivich, Senior Partner Clean Energy Strategy.

Iscriviti alla nostra newsletter

Iscriviti alla nostra community e ricevi, ogni giorno, tutte le ultime novità del settore!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Articoli correlati