Fimer presenta a Intersolar Europe una nuova gamma per il FV residenziale

A Intersolar Europe, la più importante manifestazione fieristica al mondo per gli operatori del mercato fotovoltaico (6-8 ottobre a Monaco di Baviera), FIMER presenterà la nuova gamma Power per il mercato residenziale. Questa è composta dagli inverter PowerUNO, PowerTRIO e dalla piattaforma di accumulo PowerX. Si tratta della terza piattaforma inverter che FIMER ha lanciato nel 2021, dopo quella PVS 10-33 per il segmento Commerciale & Industriale e quella PVS 260-350 per il settore Utility.

Combinando tecnologie di ultima generazione e caratteristiche di design, gli inverter PowerUno e PowerTrio, rispettivamente monofase e trifase, offrono un’ampia copertura di taglie di potenza (da 2 a 8,5 kW), assicurando la compatibilità con le specifiche tecniche dei mercati globali, compreso quello nordamericano. Gli inverter vantano, inoltre, tra le più alte densità di potenza ad oggi disponibili, grazie a peso ed ingombro minimi.

Agli inverter, Fimer abbina inoltre la nuova piattaforma PowerX, sistema di storage con capacità di accumulo fino a 48 kWh. In generale, la gamma PowerX offre un ingombro ridotto, con la possibilità di installazione a pavimento o a parete e, con un solo modulo del peso di 33 kg, permette anche l’installazione da parte di una sola persona.

Non nasconde la sua soddisfazione Filippo Carzaniga, presidente di Fimer: «Siamo orgogliosi di svelare durante Intersolar le nuove soluzioni rivoluzionarie per il mercato residenziale, 100% Made in Italy straordinariamente competitive. Sono le ultime innovazioni di Fimer, dopo il lancio delle nostre nuove piattaforme rivolte al segmento commerciale, industriale e utility nella prima parte dell’anno. Con altri prodotti in arrivo nel 2021, continuiamo il nostro percorso con l’obiettivo di definire la nuova era del solare, assicurandoci che le nostre soluzioni siano adatte al futuro e offrano chiari vantaggi agli installatori e agli utenti finali».

Previous articleIl fondo Eos cede ad Asterion 32 MW di energia rinnovabile
Next articleAgatos, autorizzazione per realizzare impianto FV a Vercelli