FCA, a Mirafiori una fabbrica da 50 milioni di euro per l’assemblaggio di batterie al litio

Fiat Chrysler Automobiles ha dichiarato martedì che costruirà un complesso di assemblaggio di batterie da 50 milioni di euro in Italia a partire dall’inizio del 2020. Il nuovo “hub di batteria” sarà situato nel complesso Mirafiori della casa automobilistica italo americana a Torino.
Le batterie forniranno veicoli elettrici che la società lancerà nei prossimi anni, poiché la minaccia di milioni di dollari in multe incombe a causa delle normative europee sulle emissioni che anno dopo anno diventano sempre più rigorose.

L’investimento fa parte degli oltre 5 miliardi di euro che Fiat Chrysler investirà fino al 2021 in Italia con l’introduzione di 13 modelli nuovi o aggiornati, di cui una dozzina sarà elettrificata. Si prevede che l’impianto di Mirafiori realizzerà una versione elettrica della Fiat 500 a partire dal secondo trimestre del 2020. La società lo scorso mese ha anche annunciato i piani per i primi modelli ibridi ed elettrici di Maserati. Inoltre Fiat Chrysler prevede di costruire Jeep ibride plug-in e infine elettriche. L’annuncio segue quello di General Motors Co. che ha confermato la scorsa settimana che prevede di costruire un impianto di produzione di batterie nel nord-est dell’Ohio come parte di una joint venture.

Previous articleSundrone rafforza la leadership nel settore delle ispezioni aeree
Next articleNextEnergy Capital svilupperà 300 MWp fv in grid-parity in Italia nei prossimi 3 anni

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here