Eolico, Edison acquisisce totalmente E2i Energie Speciali

F2i – gestore indipendente di fondi infrastrutturali – ha comunicato di avere siglato un accordo per la cessione del 70% di E2i Energie Speciali – tra i leader del settore eolico in Italia – a Edison, che ne detiene già il 30%.

F2i continuerà a essere un importante investitore nel comparto dell’energia eolica attraverso il gruppo Sorgenia, la cui acquisizione è stata recentemente perfezionata e in cui sono stati conferiti gli asset eolici detenuti dai fondi F2i per un totale di 300 MW. Attualmente Sorgenia conta su una capacità installata di circa 4.800 MW.

Renato Ravanelli, amministratore delegato di F2i Sgr, ha dichiarato: «F2i continua con determinazione nel suo impegno per lo sviluppo di fonti energetiche rinnovabili. Attraverso il nostro fondo abbiamo infatti creato EF Solare, il principale operatore fotovoltaico italiano e tra i primi in Europa, con una potenza installata di circa 1.000 MW e altri 1.000 MW in fase di sviluppo. Concludiamo la positiva collaborazione nell’eolico con Edison per concentrarci sulla crescita di Sorgenia».

F2i è uno dei principali fondi europei per dimensione anche nel settore fotovoltaico. La leadership nel settore delle energie rinnovabili, è confermata a livello nazionale anche nel comparto della produzione di energia elettrica da biomassa vegetale dove F2i opera tramite San Marco Bioenergie SpA.

Previous articleSuperbonus 110%, il Recovery Plan agevola la proroga al dicembre 2022
Next articleMOTUS-E, proposte per reindirizzare 18,7 mld del PNRR verso la mobilità elettrica