Enel X presenta progetto “autostrada elettrica” in Cile, con copertura di 5 mila km

La controllata del Gruppo Enel dedicata a servizi innovativi legati all’energia ha presentato in Cile un moderno “elettro-corridoio”: il tratto “Electroruta Enel X” sarà animato da 100 mezzi elettrici (autobus) e 1800 punti di ricarica, e permetterà di percorrere oltre 5 mila chilometri da nord a sud garantendo autonomia e percorrenza.

bus ecologici saranno immediatamente operativi, con l’inaugurazione del corridoio elettrico sull’Avenida Grecia di Santiago del Cile, dove circoleranno i mezzi, lunghi 12 metri e con una capacità di 81 passeggeri ciascuno, collegando cinque comuni della Regione metropolitana della capitale. La nazione sudamericana diventa così il primo Paese in America Latina con il maggior numero di autobus elettrici a emissioni zero.

I rivoluzionari veicoli sono nati dalla collaborazione tra Enel X con BYD Chile (produttore di mezzi elettrici), e con l’azienda cilena per il trasporto pubblico (Metbus). L’infrastruttura, tecnologicamente all’avanguardia, rappresenta una vera rivoluzione per la mobilità cilena che, di fatto, “svolta” verso un trasporto pubblico a emissioni zero in direzione della decarbonizzazione della capitale Santiago.

Stiamo avanzando verso una matrice di generazione più pulita e sostenibile e verso un uso quotidiano sempre maggiore e sempre più efficiente dell’energia elettrica”, ha dichiarato l’amministratore delegato di Enel Cile, Paolo Pallotti.

Previous articleGYS, progettazione e produzione di attrezzature per la manutenzione della batteria
Next articleMobilità sostenibile: Iren lancia il “Progetto Tandem. Bici in Comune”