Enel X, mobilità elettrica in India attraverso una joint venture con Sterling and Wilson

Enel X, la business line del Gruppo Enel dedicata alle soluzioni energetiche avanzate, e Sterling and Wilson Pvt Ltd (SWPL) hanno costituito una joint venture allo scopo di accelerare la diffusione dei veicoli elettrici (EV) in India. SWPL è società del gruppo Shapoorji Pallonji, leader indiano dell’Engineering, Procurement e Construction (EPC).

A partire da aprile 2021, la joint venture combinerà il know-how tecnologico e l’esperienza maturata nella mobilità elettrica di Enel X con l’esperienza a livello di progettazione, operazioni e implementazione di SWPL per promuovere l’adozione dell’infrastruttura di ricarica di EV nel subcontinente indiano.

Francesco Venturini, CEO di Enel X, ha dichiarato: “Questa partnership rappresenta un importante passo avanti nella nostra strategia di transizione energetica. Stiamo guidando la diffusione della mobilità elettrica in diversi mercati globali, incluso in Europa e Nord America, e siamo entusiasti di lavorare con Sterling and Wilson, ufficializzando il nostro ingresso nel mercato indiano. L’unione delle forze consentirà ai nostri team di sfruttare la nostra vasta conoscenza dei mercati e grande esperienza tecnica per raggiungere risultati efficaci e compiere importanti passi avanti verso un futuro pulito e sostenibile. Supporteremo la joint venture introducendo nel mercato soluzioni di mobilità elettrica idonee ai fabbisogni locali, accessibili e convenienti per tutti i driver, contribuendo significativamente alla decarbonizzazione del settore dei trasporti in India e, di conseguenza, nel sud est asiatico”.

Sanjay Jadhav, CEO di Sterling Generators Pvt Ltd, ha dichiarato: “Come parte del nostro impegno per la sostenibilità, siamo felici di annunciare il nostro ingresso nel segmento della mobilità elettrica attraverso una joint venture con Enel X, fornendo servizi end-to-end per le stazioni di ricarica dei veicoli elettrici in tutta l’India. L’infrastruttura di ricarica rapida sarà un game-changer per il settore EV nel paese ed è in linea con la visione nazionale per combattere l’inquinamento da combustibili fossili e il cambiamento climatico associato attraverso l’elettrificazione accelerata del trasporto privato e pubblico come leva principale. La joint venture contribuirà a creare occupazione diretta e indiretta attraverso la produzione locale e i servizi di gestione e manutenzione dell’infrastruttura di ricarica.”.

La joint venture si concentrerà sull’infrastruttura di ricarica EV privata e pubblica e beneficerà del supporto dei suoi azionisti. La nuova azienda commercializzerà e distribuirà soluzioni di ricarica già riconosciute a livello internazionale, incluse JuiceBox e JuicePump, che sono state concesse in licenza da Enel X e adattate alle esigenze dell’India. Inoltre, la joint venture contribuirà a diffondere tecnologie e infrastrutture di ricarica connesse e affidabili, con la piattaforma back-end delle infrastrutture di ricarica di Enel X, sfruttando il potenziale di crescita del mercato indiano e il modello di business software as a service (SaaS).

La partnership è in linea con l’impegno preso dal Gruppo Enel di accelerare lo sviluppo della mobilità elettrica, che è un elemento chiave nella transizione energetica delle smart city. Enel X sta guidando la creazione di infrastrutture di ricarica private e pubbliche e di servizi innovativi per superare le barriere di utilizzo e creare nuovo valore economico, sociale e ambientale per tutti: azionisti, consumatori, imprese e pubbliche amministrazioni.

L’India si è unita al trend di elettrificazione globale e, sulla base delle previsioni di BNEF per il 2020, si stima che entro il 2040 passerà all’elettrico il 33% del mercato interno dei veicoli a quattro ruote.

La formalizzazione della joint venture tra Enel X e Sterling and Wilson è prevista per il 1° aprile 2021 e inizierà ad operare a partire dal secondo trimestre del 2021.

Previous articleTozzi Green, installati in Perù 14.000 kit FV per fornire energia alle aree più remote
Next articleZinco, associazione lancia iniziativa per batterie resistenti ai cambiamenti climatici