Enel X entra nel mercato di Singapore

Enel X, la business line per i servizi energetici avanzati del Gruppo Enel, è entrata nel mercato della demand response di Singapore. Il Virtual Power Plant di Enel X – riporta un comunicato della società – supporterà il Mercato Nazionale dell’Elettricità di Singapore (NEMS), allo scopo di migliorare la sicurezza e l’efficienza complessiva del sistema, oltre a permettere un risparmio per chi vi aderisce. A Singapore, Enel X lavorerà con clienti commerciali e industriali, globali e locali, al fine di fornire servizi di demand response alla rete.

“Siamo lieti del nostro ingresso nel mercato di Singapore e guardiamo con entusiasmo alle future opportunità che ne derivano sia per noi che per i nostri partner.” – ha dichiarato Francesco Venturini, CEO di Enel X (nella foto) – “Oltre a sostenere la rete, le aziende di Singapore possono essere flessibili nell’utilizzo dell’energia e quindi ottenere un vantaggio competitivo. Grazie alla tecnologia innovativa, la partecipazione al Virtual Power Plant rappresenta un’opportunità crescente che può offrire una nuova fonte di reddito, compensare i costi dell’elettricità al dettaglio e consentire l’investimento in nuove tecnologie come lo stoccaggio a batteria”.

I programmi di demand response – prosegue la nota – incoraggiano gli utenti a regolare il loro consumo energetico per aiutarli a stabilizzare la rete quando richiesto dal sistema. Con l’incremento della domanda di energia e, in particolare, l’avvento e lo sviluppo di settori ad elevato consumo di elettricità, come i data center, l’importanza della partecipazione al Virtual Power Plant di Singapore aumenta sempre di più. Oltre ai produttori di gas industriali e ai data center, i settori idonei a partecipare includono le società tecnologiche, i magazzini frigoriferi, gli impianti di lavorazione e produzione di prodotti alimentari, i servizi idrici nonché gli edifici commerciali.

 

 

 

Previous articleRinnovabili: nasce l’Alleanza per il fotovoltaico in Italia
Next articleTerna lancia progetto Energy of Things