Enel, ok da assemblea a bilancio e dividendo

L’assemblea degli azionisti di Enel ha approvato il bilancio al 31 dicembre 2021 e deliberato un dividendo complessivo di 0,38 euro per azione (0,19 euro già versati quale acconto a gennaio 2022 e i rimanenti 0,19 euro in pagamento a titolo di saldo nel mese di luglio 2022).

I soci hanno rinnovata l’autorizzazione all’acquisto e alla disposizione di azioni proprie, per un massimo di 500 milioni di azioni della Società, rappresentative del 4,92% circa del capitale sociale, e un esborso complessivo fino a 2 miliardi di euro, previa revoca della
precedente analoga autorizzazione conferita dall’Assemblea ordinaria del 20 maggio 2021.

Enel ha archiviato il 2021 con ricavi in crescita a 88.006 milioni di euro (66.004 milioni di euro nel 2020, +33,3%), Ebitda ordinario a 19.210 milioni di euro (18.027 milioni di euro nel 2020, +6,6%) ed Ebit a 7.680 milioni di euro (8.455 milioni di euro nel 2020, -9,2%). Il dividendo a 0,38 euro è aumentato del 6,1% rispetto al 2020 ed è stimato in aumento a 0,40 per quest’anno.

Dall’assemblea è arrivato anche il via libera al Piano di incentivazione di lungo termine per il 2022 destinato al management del Gruppo Enel, nonché la Relazione sulla politica in materia di remunerazione per il 2022 e sui compensi corrisposti nel 2021.

 

Previous articleJA Solar, nuovi moduli FV per aumentare la capacità produttiva a 15 GW
Next articleVolvo, 30 colonnine di ricarica veloce entro il 2022