Elettricità Futura: “Il PNRR è un passo importante verso la transizione ecologica”

Elettricità Futura, la principale Associazione del settore elettrico, accoglie positivamente il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza in particolare per le indicazioni presenti in materia di semplificazione normativa, digitalizzazione della P.A. e promozione della transizione ecologica. Il PNRR – riporta un comunicato dell’Associazione – contiene infatti diversi provvedimenti per superare gli ostacoli che da troppo tempo bloccano gli operatori del settore elettrico e dell’Italia intera. Va in questa direzione l’introduzione di un iter speciale per le opere previste dal PNRR, così come di una nuova disciplina per lo sviluppo degli impianti rinnovabili.

Si tratta di un’importante opportunità di modernizzazione del settore elettrico.” – ha commentato il Presidente Agostino Re Rebaudengo – Non è più il momento di discutere sul documento, che a mio avviso rappresenta la miglior sintesi possibile, ma è il momento di unire le energie per realizzarlo”.

La transizione ecologica – prosegue il comunicato – permetterà di affermare la capacità tecnologica e industriale del nostro Paese facendo crescere le imprese coinvolte in questa sfida sia per quanto riguarda le tecnologie mature sia per quanto riguarda quelle innovative come l’agrovoltaico, l’eolico offshore e l’idrogeno. Altra notizia positiva per il settore è la proroga del Superbonus con l’auspicio che venga semplificato così come semplificate dovranno essere le modalità di sviluppo per le infrastrutture di ricarica dei veicoli elettrici.

La direzione intrapresa è quella giusta – conclude Re Rebaudengo – e come Elettricità Futura non possiamo che rinnovare la nostra volontà a collaborare proficuamente con il Governo.”

Previous articleMobilità sostenibile, la startup SìRicarica al servizio delle auto elettriche
Next articleFord, nuovo centro globale per la ricerca e lo sviluppo delle batterie