Ford, nuovo centro globale per la ricerca e lo sviluppo delle batterie

Ford ha annunciato, la realizzazione di nuovo centro globale di eccellenza dedicato alla produzione di batterie. Denominato Ford Ion Park, è pensato per accelerare la ricerca e lo sviluppo della tecnologia delle batterie e delle celle.

Stiamo già aumentando la produzione di veicoli completamente elettrici in tutto il mondo, poiché sempre più clienti sperimentano e desiderano beneficiare dei vantaggi e del piacere di guida dei veicoli a zero emissioni.” –  ha affermato Hau Thai-Tang, Chief Product Platform and Operations Officer di Ford – “Investire di più in ricerca e sviluppo nell’ambito delle batterie, ci aiuterà ad accelerare i processi che consentiranno di fornire ai nostri clienti un numero maggiore di veicoli elettrici a costi inferiori“.

La società si basa su quasi due decenni di esperienza nel settore delle batterie e ha scelto di centralizzare un team interfunzionale di 150 esperti in sviluppo, ricerca, produzione, pianificazione, acquisto, qualità e finanziamento della tecnologia delle batterie, per aiutare Ford a sviluppare e produrre più rapidamente celle e batterie. Il team del Ford Ion Park sta, inoltre, esplorando migliori opportunità di integrazione e innovazione in tutti gli aspetti della catena del valore, dalle miniere al riciclo, lavorando con tutti i team all’interno di Ford, inclusi gli esperti del nuovo Ford Battery Benchmarking and Test Laboratory, il Ford Customer Service Division e diversi fornitori e partner strategici.

Stiamo creando nuovi i strumenti e soluzioni di cui abbiamo bisogno per un futuro migliore, più accessibile e a zero emissioni.” – ha sottolineato Thai-Tang – “Stiamo modernizzando la capacità di sviluppo e assemblaggio delle batterie di Ford in modo da poter controllare meglio i costi e le variabili di produzione interne e ottimizzare la produzione in tutto il mondo con velocità e qualità“.

 

 

Previous articleElettricità Futura: “Il PNRR è un passo importante verso la transizione ecologica”
Next articleGruppoSTG, i nuovi moduli FV ad alta potenza sono firmati dal brand Solargreen