Edison, nei primi nove mesi ricavi a 6 miliardi

Edison ha chiuso i primi 9 mesi dell’anno con ricavi per 6,09 miliardi di euro. Il margine operativo lordo (Ebitda) è cresciuto del 35,3% a 456 milioni, mentre il risultato netto è negativo per 386 milioni rispetto all’utile di 87 milioni dello stesso periodo del 2018. Confermate le stime di Ebitda per l’intero esercizio 2019, compreso tra 550 e 600 milioni di euro.

A contribuire alla crescita dei margini della società, la buona performance della filiera energia elettrica che registra un MOL in aumento del 20,6% a 305 milioni di euro rispetto ai 253 milioni di euro nello stesso periodo del 2018, beneficiando dell’acquisizione di EDF EN Italia (consolidata dall’1 luglio 2019) che, unitamente all’entrata in esercizio di nuovi campi eolici, ha determinato un aumento della produzione da fonti rinnovabili del 53%.

Al risultato della filiera ha contribuito anche la buona marginalità della generazione termoelettrica e idroelettrica. Il margine operativo lordo delle attività gas, che include il risultato delle attività regolate, è cresciuto del 40% a 225 milioni di euro da 161 milioni di euro nello stesso periodo del 2018.

 

 

 

Previous articleETA-Florence coordina la strategia di comunicazione di IEA Bioenergy
Next articleElectricity Market Report 2019: l’apertura del Mercato per i Servizi di Dispacciamento ha portato nuovi 1.100 MW di capacità